MXGP: Tim Gajser apre il 2021 con una doppietta in Russia

Il campione del mondo in carica ha iniziato la stagione alla grande, imponendosi in entrambe le gare di Orlyonok. Sul podio di giornata con lui ci sono Herlings e Febvre. Dopo il terzo posto di Gara 1, Cairoli si ritira per un problema alla frizione nella seconda. Un grande Lupino però sfiora il podio con il quarto posto di giornata. Nella MX2 domina il campione Vialle.

MXGP: Tim Gajser apre il 2021 con una doppietta in Russia

La pausa invernale è stata molto lunga, ma non sembra aver scalfito minimamente le convinzioni di Tim Gajser. Il campione del mondo ha infatti ripreso da dove aveva lasciato, iniziando la MXGP 2021 con una bellissima doppietta nella tappa d'apertura di Orlyonok, in Russia.

Nella prima manche ha lasciato comandare Jorge Prado solo per poche centinaia di metri, poi alla seconda curva lo ha infilato, prendendo una leadership che con la sua Honda poi ha mantenuto fino alla bandiera a scacchi.

Lo spagnolo della KTM poi è caduto poco più tardi, cedendo il passo ad un buon Tony Cairoli, che per buona parte della corsa è riuscito a respingere tutti i tentativi d'attacco di Romain Febvre, commettendo però un errore nel finale cedendo così la piazza d'onore al francese della Kawasaki.

La pole position invece è fruttata solamente la quarta piazza a Jeffrey Herlings, con il belga della KTM che si è reso protagonista di una partenza da dimentica ed è stato costretto ad una rimonta che ha avuto il suo culmine nel sorpasso a tre giri dal termine ai danni di uno spettacolare Alessandro Lupino, che ha completato la top 5.

Nella seconda manche invece il copione è stato completamente diverso, con Herlings subito leader, che però ha rovinato tutto con una caduta al secondo giro che ha ceduto il comando delle operazioni a Cairoli.

Una leadership durata fino al 12esimo giro, quando Gajser lo ha ripreso ed infilato, dopo aver approfittato anche di un contatto tra Paul Jonass e Febvre per scalare la classifica. Da quel momento il pilota della Honda si è confermato in testa fino alla bandiera a scacchi, anche perché alle sue spalle è finita male per il Tonino Nazionale.

Il siciliano è caduto e purtroppo si è rotto il comando della frizione della sua KTM, costringendolo alla resa. Dopo la caduta delle prime battute, Herlings invece è risalito fino al secondo posto, con Jonass a completare. Bravissimo anche in Gara 2 Lupino, quarto sia nella frazione che nella classifica di giornata, mancando il podio per appena 3 punti. Solo ottavo in Gara 2 invece Prado.

Nella classe MX2 la situazione è stata simile, perché anche in questo caso parliamo di una doppietta del campione in carica, con Tom Vialle capace di dominare in lungo e in largo con la sua KTM. Alle sue spalle il più concreto è stato Ruben Fernandez, che con la sua Honda si è portato a casa un secondo ed un terzo posto.

A salire sul podio con loro sono stati due portacolori della Kawasaki: Roan Van De Moosdijk ha chiuso terzo in Gara 1, mentre Mathys Boisrame si è preso la piazza d'onore nella frazione conclusiva. Da segnalare anche l'ottava posizione finale nel GP dell'italiano Mattia Guadagnini, cogliendo un decimo ed un ottavo posto con la sua KTM.

Classifiche MXGP

MXGP - Grand Prix Race 1 – Top 10 Classification: 1. Tim Gajser (SLO, Honda), 35:19.814; 2. Romain Febvre (FRA, Kawasaki), +0:16.794; 3. Antonio Cairoli (ITA, KTM), +0:21.233; 4. Jeffrey Herlings (NED, KTM), +0:36.489; 5. Alessandro Lupino (ITA, KTM), +0:42.311; 6. Jeremy Seewer (SUI, Yamaha), +0:45.570; 7. Brent Van doninck (BEL, Yamaha), +0:47.261; 8. Thomas Kjer Olsen (DEN, Husqvarna), +0:48.176; 9. Jorge Prado (ESP, KTM), +1:03.128; 10. Glenn Coldenhoff (NED, Yamaha), +1:05.863.

MXGP - Grand Prix Race 2 – Top 10 Classification: 1. Tim Gajser (SLO, Honda), 35:48.848; 2. Jeffrey Herlings (NED, KTM), +0:05.865; 3. Pauls Jonass (LAT, GASGAS), +0:24.559; 4. Alessandro Lupino (ITA, KTM), +0:29.511; 5. Jeremy Seewer (SUI, Yamaha), +0:31.116; 6. Romain Febvre (FRA, Kawasaki), +0:31.850; 7. Thomas Kjer Olsen (DEN, Husqvarna), +0:39.194; 8. Jorge Prado (ESP, KTM), +0:49.576; 9. Arnaud Tonus (SUI, Yamaha), +0:51.013; 10. Jordi Tixier (FRA, KTM), +0:52.002.

MXGP - GP Top 10 Classification: 1. Tim Gajser (SLO, HON), 50 points; 2. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 40 p.; 3. Romain Febvre (FRA, KAW), 37 p.; 4. Alessandro Lupino (ITA, KTM), 34 p.; 5. Jeremy Seewer (SUI, YAM), 31 p.; 6. Thomas Kjer Olsen (DEN, HUS), 27 p.; 7. Jorge Prado (ESP, KTM), 25 p.; 8. Pauls Jonass (LAT, GAS), 20 p.; 9. Jeremy Van Horebeek (BEL, BET), 20 p.; 10. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 20 p.

MXGP - World Championship Top 10 Classification: 1. Tim Gajser (SLO, HON), 50 points; 2. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 40 p.; 3. Romain Febvre (FRA, KAW), 37 p.; 4. Alessandro Lupino (ITA, KTM), 34 p.; 5. Jeremy Seewer (SUI, YAM), 31 p.; 6. Thomas Kjer Olsen (DEN, HUS), 27 p.; 7. Jorge Prado (ESP, KTM), 25 p.; 8. Pauls Jonass (LAT, GAS), 20 p.; 9. Jeremy Van Horebeek (BEL, BET), 20 p.; 10. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 20 p.

MXGP - Manufacturers Classification: 1. Honda, 50 points; 2. KTM, 42 p.; 3. Kawasaki, 37 p.; 4. Yamaha, 31 p.; 5. Husqvarna, 27 p.; 6. GASGAS, 20 p.

Classifiche MX2

MX2 - Grand Prix Race 1 – Top 10 Classification: 1. Tom Vialle (FRA, KTM), 34:27.923; 2. Ruben Fernandez (ESP, Honda), +0:10.522; 3. Roan Van De Moosdijk (NED, Kawasaki), +0:15.355; 4. Mathys Boisrame (FRA, Kawasaki), +0:22.308; 5. Rene Hofer (AUT, KTM), +0:24.551; 6. Maxime Renaux (FRA, Yamaha), +0:25.902; 7. Jed Beaton (AUS, Husqvarna), +0:29.624; 8. Jan Pancar (SLO, KTM), +0:30.971; 9. Mattia Guadagnini (ITA, KTM), +0:31.437; 10. Kay de Wolf (NED, Husqvarna), +0:39.948.

MX2 - Grand Prix Race 2 – Top 10 Classification: 1. Tom Vialle (FRA, KTM), 34:43.963; 2. Mathys Boisrame (FRA, Kawasaki), +0:02.569; 3. Ruben Fernandez (ESP, Honda), +0:06.603; 4. Rene Hofer (AUT, KTM), +0:17.573; 5. Roan Van De Moosdijk (NED, Kawasaki), +0:30.552; 6. Jago Geerts (BEL, Yamaha), +0:32.471; 7. Thibault Benistant (FRA, Yamaha), +0:34.932; 8. Simon Laengenfelder (GER, GASGAS), +0:43.259; 9. Maxime Renaux (FRA, Yamaha), +0:44.689; 10. Mattia Guadagnini (ITA, KTM), +0:47.047;

MX2 - GP Top 10 Classification: 1. Tom Vialle (FRA, KTM), 50 points; 2. Ruben Fernandez (ESP, HON), 42 p.; 3. Mathys Boisrame (FRA, KAW), 40 p.; 4. Roan Van De Moosdijk (NED, KAW), 36 p.; 5. Rene Hofer (AUT, KTM), 34 p.; 6. Maxime Renaux (FRA, YAM), 27 p.; 7. Jed Beaton (AUS, HUS), 24 p.; 8. Mattia Guadagnini (ITA, KTM), 23 p.; 9. Simon Laengenfelder (GER, GAS), 22 p.; 10. Jan Pancar (SLO, KTM), 22 p.

MX2 - World Championship Top 10 Classification: 1. Tom Vialle (FRA, KTM), 50 points; 2. Ruben Fernandez (ESP, HON), 42 p.; 3. Mathys Boisrame (FRA, KAW), 40 p.; 4. Roan Van De Moosdijk (NED, KAW), 36 p.; 5. Rene Hofer (AUT, KTM), 34 p.; 6. Maxime Renaux (FRA, YAM), 27 p.; 7. Jed Beaton (AUS, HUS), 24 p.; 8. Mattia Guadagnini (ITA, KTM), 23 p.; 9. Simon Laengenfelder (GER, GAS), 22 p.; 10. Jan Pancar (SLO, KTM), 22 p.

MX2 - Manufacturers Classification: 1. KTM, 50 points; 2. Kawasaki, 42 p.; 3. Honda, 42 p.; 4. Yamaha, 30 p.; 5. Husqvarna, 24 p.; 6. GASGAS, 22 p.

condividi
commenti
MXGP: ecco il nuovo calendario 2021 con le tre tappe in Italia

Articolo precedente

MXGP: ecco il nuovo calendario 2021 con le tre tappe in Italia

Articolo successivo

MXGP: Cairoli inossidabile, torna alla vittoria a Matterley Basin

MXGP: Cairoli inossidabile, torna alla vittoria a Matterley Basin
Carica i commenti