GT World Challenge Europe Endurance
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
39 giorni
29 mag
-
30 mag
Prossimo evento tra
59 giorni
WSBK
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Evento concluso
G
Imola
08 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
38 giorni
WRC
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
51 giorni
WEC
22 feb
-
23 feb
Evento concluso
23 apr
-
25 apr
Prossimo evento tra
23 giorni
MotoGP
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
30 giorni
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
44 giorni
IndyCar
13 mar
-
15 mar
Evento concluso
G
Birmingham
03 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
3 giorni
Formula E
27 feb
-
29 feb
Evento concluso
05 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
66 giorni
Formula 1
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
ELMS
G
Barcellona
03 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
3 giorni
G
Monza
08 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
38 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
31 giorni
26 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
87 giorni

Terza vittoria e "Tabella Rossa" per Febvre in Germania

condividi
commenti
Terza vittoria e "Tabella Rossa" per Febvre in Germania
Di:
22 giu 2015, 09:53

Strepitosto momento di forma del pilota della Yamaha, ma stupisce anche Cairoli che conquista punti importanti

Dopo il GP d’Italia, Romain Febvre (Yamaha Factory Racing Yamalube) avrà pensato che “non c’è due senza tre”. Con questo pensiero, Febvre è andato in Germania convinto di far sua la terza vittoria assoluta consecutiva e, puntualmente, è arrivata. Ma la cosa più importante, è che si è impossessato anche della “Tabella Rossa” che significa solo una cosa: essere davanti a tutti nella classifica di campionato. Certo, mancava Max Nagl per infortunio, ma il francese sta dimostrando una costanza di risultati impressionante per la sua giovane età e la vetta della classifica è meritata.

Si rivede sul podio Gautier Paulin (Team HRC), secondo a soli due punti dal primo posto. Qui in Germania, Paulin ha guidato bene e sembra aver trovato maggior feeling con la moto. A fine gara ci ha detto: "Stiamo lavorando nella direzione giusta e gara dopo gara migliora la sensazione di guida. Mi trovo sempre meglio con la moto e tornare sul podio aumenta la mia concentrazione".

Terzo, con 36 punti, un sorprendente Kevin Strijbos (Rockstar Energy Suzuki World) che è di nuovo sul podio dopo il secondo posto al GP d’Italia. Da sottolineare che il belga ha saltato praticamente metà stagione a causa di un infortunio al polso e del pollice.

Antonio Cairoli sapeva che in Germania doveva cercare di limitare a danni viste le fatture alla mano e al gomito sinistro. In gara uno termina 14esimo, ma è in gara due che Antonio stupisce. Al via ottiene la sua sesta hole-sot e riesce anche a rimanere in testa per tre giri ed il sesto posto finale è qualcosa di incredibile.

Alessandro Lupino (Team Assomotor Honda) rientra a casa dalla Germania con due tredicesimi posti mentre David Philippaerts (Team DP19), come Antonio, è da applaudire per la generosità dimostrata. David sabato è letteralmente “capottato” sulla moto di Nagl ferma a centro pista, prendendo una brutta botta alla spalla destra. In gara uno ha stretto i denti ed ha raccolto un decimo posto. Nella seconda il dolore gli ha fatto prendere la via dei box. Presente anche Pier Filippo Bertuzzo che fine giornata raccoglie due punti nella seconda manche.

MXGP - La classifica dei primi dieci: 1. Romain Febvre (Francia – Yamaha) 47 punti; 2. Gautier Paulin (Francia – Honda) 45; 3. Kevin Strijbos (Belgio – Suzuki) 36; 4. Jeremy Van Horebeek (Belgio – Yamaha) 36; 5. Evgeny Bobryshev (Russia – Honda) 36; 6. Dean Ferris (Australia – Husqvarna) 30; 7. Shaun Simpson (Inghilterra – Ktm) 27; 8. Christophe Charlier (Francia – Honda) 24; 9. Antonio Cairoli (Italia – Ktm) 22; 10. Glenn Coldenhoff (Olanda – Suzuki) 21.

MXGP – Classifica generale: 1. Romain Febvre (Francia – Yamaha) 369; 2. Maximilian Nagl (Germania – Husqvarna) 360 punti; 3. AntonioCairoli (Italia – Ktm) 352; 4. Gautier Paulin (Francia – Honda) 324; 5. Evgeny Bobryshev (Russia – Honda) 306; 6. Clement Desalle (Belgio – Suzuki) 291; 7. Shaun Simpson (Inghilterra – Ktm) 227; 8. Jeremy Van Horebeek (Belgio – Yamaha) 194; 9.Todd Waters (Australia – Husqvarna) 192; 10. Glenn Coldenhoff (Olanda – Suzuki) 169.

Foto: Adriano Dondi

 

Mondiale Cross MXGP - Gp di Germania - Gara 1

Mondiale Cross MXGP - Gp di Germania - Gara 2

Articolo successivo
Ancora Tim Gajser in Germania, Herlings finisce ko

Articolo precedente

Ancora Tim Gajser in Germania, Herlings finisce ko

Articolo successivo

Cairoli: "In Germania ho limitato i danni"

Cairoli: "In Germania ho limitato i danni"
Carica i commenti