Nagl vince la qualifica a Maggiora, Cairoli si ritira

Nagl vince la qualifica a Maggiora, Cairoli si ritira

Brutta botta alla mano sinistra per Tony dopo appena un giro, ma per ora sono state escluse fratture

Inizia male il week end di Maggiora per Antonio Cairoli. L’otto volte Campione del Mondo, non ha nemmeno concluso il primo il giro perché è caduto, in avanti, su un “doppio”. Nell’atterraggio, Antonio si protegge con le mani e prende un colpo alla sinistra, già infortunata al GP di Olanda. Le radiografie, hanno dato esito negativo, ma Antonio ha voluto andare ugualmente in ospedale per ulteriori accertamenti, perché sente molto male.

Vince Max Nagl (Red Bull Ice One Husqvarna Factory) che, per non essere da meno di Jeffrey Herlings, che vinto le qualifiche della MX2, parte in testa e finisce in testa. Dietro al tedesco, Jeremy Van Horebeek (Yamaha Factory Racing Yamakube) che si rifà vedere nelle prime posizioni, mentre terzo è Shaun Simpson (Team Hitachi Construction Machine).

La prova inizia subito con “un botto”. E’ quello fra i due alfieri della HRC: Gautier Paulin e Evgeny Bobryshev che tra l’altro, erano anche quelli che avevano realizzato i due migliori tempi nelle prove cronometrate. Grande il recupero del russo che termina quarto, mentre Paulin è sesto.

Ottima la qualifica di Alessandro Lupino che chiude nono, ma dobbiamo sottolineare che il pilota delle Fiamme Oro, per buona parte della gara, ha viaggiato tra la quinta e la sesta piazza. David Philippaerts (Team DP19), è caduto anche lui al via ripartendo ultimissimo. Alla bandiera a scacchi è 17°. In gara anche Pier Filippo Bertuzzo, che chiude 19°.

Foto: Adriano Dondi

Mondiale Cross MXGP - Gp d'Italia - Qualifiche

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Mondiale Cross MxGP
Piloti Tony Cairoli , Max Nagl , Jeremy Van Horebeek
Articolo di tipo Ultime notizie