In Germania le qualifiche parlano russo con Bobryshev

In Germania le qualifiche parlano russo con Bobryshev

Il pilota della Honda ha preceduto Febvre e van Horebeek. Ritirato Nagl, mentre Cairoli è 11esimo

Evgeny Bobryshev non ci ha messo molto a passare in testa alle qualifiche della MXGP in Germania. E’ bastato un giro, poi, una volta davanti a tutti, è andato fino in fondo. Fin sotto la bandiera a scacchi.

Romain Febvre, ha dovuto sudare tre giri per liberarsi di Dean Ferris, che era partito primo, poi ha cercato di avvicinare Bobryshev, ma la velocità del russo era molto buona e ha dovuto desistere. Terzo, si classifica Jeremy van Horebeek, compagno di squadra di Febvre.

Detto dei primi tre, andiamo subito a dire che Antonio Cairoli è arrivato undicesimo, cercando di riposarsi (per quanto possibile) in vista delle due manche di domani, dove si “prendono” i punti e cercando anche di non rischiare più di tanto.

Note dolente per Max Nagl, che è scivolato da solo nel corso del primo giro. Nella caduta è stato toccato da qualcuno e per la botta subita si è dovuto ritirare. Sembra non ci siano particolari complicazioni, ma in ogni caso Nagl ha voluto andare in ospedale per una verifica più approfondita.

David Philippaerts non ha chiuso il primo giro perché coinvolto nella caduta di Nagl. David ci ha detto di aver trovato l’Husqvarna di Max in mezzo alla pista senza che potesse evitarla. Ha “capottato” in avanti prendendo una botta alla spalla destra. Per ora gli fa un po’ male ma domani ci proverà di sicuro.

Bene Alessandro Lupino che chiude decimo dopo essere stato settimo per buona parte della qualifica.

Foto: Adriano Dondi

Mondiale Cross MXGP - Gp di Germania - Qualifiche

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Mondiale Cross MxGP
Piloti Romain Fevre , Jeremy Van Horebeek , Evgeny Bobryshev
Articolo di tipo Ultime notizie