Gp di Francia: buona la prima per Romain Febvre

Gp di Francia: buona la prima per Romain Febvre

Alla prima uscita nella top class nel Gp di casa, il francese si è portato a casa la vittoria. Cairoli pensa al campionato

Il titolo dice “Buona la prima per Romain Febvre” perché è la prima volta che l’ufficiale Yamaha corre il Gp di casa sulla 450. L’occasione era ghiotta per Febvre che già dallo scorso Gp di Inghilterra, vincendo gara due, ha iniziato a far capire ai suoi colleghi, che sta crescendo.

Romain, oltre a far felice il Team Rinaldi che gestisce in pista le Yamaha 450 ufficiali, ha fatto letteralmente impazzire il pubblico presente che lo ha sostenuto per tutte e due le manche. Nella manche di apertura soltanto il nostro Antonio Cairoli è riuscito a mettergli le ruote davanti. Nella seconda, è partito dietro a Nagl e, dopo 12 giri, lo ha passato andando a prendersi meritatamente la vittoria assoluta.

Secondo si è piazzato l’ufficiale HRC Evgeny Bobryshev terminato terzo nelle due gare. Sul podio, Bobryshev ha voluto dedicare questo secondo posto ai tre ragazzi dell’hospitality Honda ricoverati in ospedale in gravissime condizioni per una intossicazione da monossido di carbonio (vi faremo sapere nei prossimi giorni).

Antonio Cairoli, dopo aver vinto gara uno, non è partito bene nella seconda manche (addirittura sedicesimo) ed ha chiuso settimo. Antonio ha detto che la pista era veramente brutta ed ha rischiato almeno quattro volte di cadere. Da qui la decisione di ottenere il massimo dei punti senza rischiare.

Delude Gautier Paulin, l’altro idolo di casa ma non è tutta colpa sua. Partito alle spalle di Cairoli in gara uno, mentre lo stava attaccando per la prima posizione, ha avuto un problema tecnico alla sua Honda e si è dovuto ritirare (nella seconda è soltanto sesto). Uno zero pesante per la classifica di Paulin che ormai si trova a ottanta punti da Nagl che comanda la classifica.

Niente Gp per Clement Desalle al quale è uscita la spalla destra nelle qualifiche di ieri. Il belga ha provato a fare il giro di ricognizione ma è rientrato subito nella Pit Line e si è ritirato. Speriamo di non perdere un protagonista importante.

Chiudiamo con il tedesco di casa Husqvarna, Maximilian Nagl che grazie al secondo posto nella seconda manche, limita i danni visto che nella prima ha fatto sesto ma nonostante tutto mantiene la tabella rossa di leader del Campionato.

MXGP - Classifica dei primi dieci: 1. Maximilian Nagl (Germania – Husqvarna) 332 punti; 2. Antonio Cairoli (Italia – Ktm) 313; 3. Clement Desalle (Belgio – Suzuki) 291; 4. Romain Febvre (Francia – Yamaha) 282; 5. Gautier Paulin (Francia – Honda) 252; 6. Evgeny Bobryshev (Russia – Honda) 247; 7. Shaun Simpson (Inghilterra – Ktm) 169; 8. Todd Waters (Australia – Husqvarna) 138; 9. Glenn Coldenhoff (Olanda – Suzuki) 134; 10. Ken De Dycker (Belgio – Ktm) 133.

Foto: Adriano Dondi

Mondiale Cross MXGP - Gp di Francia - Gara 1

Mondiale Cross MXGP - Gp di Francia - Gara 2

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Mondiale Cross MxGP
Piloti Romain Fevre
Articolo di tipo Ultime notizie