WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Moto3
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Moto2
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
37 giorni
FIA F2
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
ELMS
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
WTCR
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
13 dic
-
15 dic
Prossimo evento tra
2 giorni

Jeffrey Herlings domina le qualifiche della MXGP in Lettonia

condividi
commenti
Jeffrey Herlings domina le qualifiche della MXGP in Lettonia
Di:
13 mag 2018, 06:56

Il pilota della KTM non ha avuto rivali a Kegums, rifilando 50 secondi al diretto inseguitore Desalle. Cairoli ha chiuso terzo, ma al termine di una bella rimonta, perché al primo giro si era ritrovato 17esimo.

Jeffrey Herlings, Red Bull KTM Factory Racing
Clement Desalle, Kawasaki
Jeffrey Herlings, Red Bull KTM Factory Racing
Tony Cairoli, Red Bull KTM Factory Racing
Tony Cairoli, Red Bull KTM Factory Racing
Jeffrey Herlings, Red Bull KTM Factory Racing
Tony Cairoli, Red Bull KTM Factory Racing
Jeffrey Herlings, Red Bull KTM Factory Racing

Altra pole position per Jeffrey Herlings in Lettonia. Una pole ottenuta con un dominio sconcertante per gli altri. Una pole che sembra sentenziare il risultato di domenica. Basti pensare che Clement Desalle, secondo sotto la bandiera a scacchi, ha chiuso con un distacco di 50 secondi, mentre Antonio Cairoli, che è arrivato terzo, di secondi ne ha presi quasi 53.

Eppure la qualifica di Antonio non è da buttare perchè il primo passaggio lo ha segnalato in 17° posizione. Se al termine è riuscito a salire sul podio “virtuale” vuol dire che ha fatto una rimonta di ben 14 posizioni, e su questa pista dal fondo sabbioso e con tanti tranelli, non è poco.

Romain Febvre ha viaggiato per buona parte della gara al terzo posto, ma nel finale non è riuscito a tenersi dietro Cairoli e quindi chiude quarto. Alle spalle di Febvre termina Van Horebeek, suo compagno di squadra mentre sesto è Glenn Coldhenoff. Tim Gajser è soltanto settimo ma paga una scivolata a due giri dal termine mentre occupava la terza piazza.

Ottavo chiude Jeremy Seewer cha a sua volta precede Gautier Paulin, caduto in partenza ed in rimonta dal 20° posto. Chiude la classifica dei primi dieci Max Nagl davanti a Max Anstie e Arminas Jasikonis che in mattinata aveva fatto segnare un ottimo quarto crono, ma poi è stato coinvolto in una caduta al via non riuscendo quindi a sfruttare il tempo ottenuto.

Buona la prova di Alessandro Lupino che taglia il traguardo 13° mentre Ivo Monticelli dopo una partenza con i primi (è settimo al primo giro) sente la tensione e non riesce a guidare sciolto chiudendo la sua qualifica 20°.

GP di Lettonia – Qualifiche MXGP

1° Jeffrey Herlings - Red Bull KTM; 2° Clement Desalle – Monster Kawasaki; 3° Antonio Cairoli – Red Bull KTM; 4° Romain Febvre - Monster Yamaha Factory; 5° Jeremy Van Horebeek - Monster Yamaha Factory; 6° Glenn Coldhenoff – Red Bull KTM; 7° Tim Gajser – Team HRC; 8° Jeremy Seewer – Wilvo Yamaha; 9° Gautier Paulin – Rockstar Husqvarna; 10° Maximilian Nagl – TM Factory; 11° Max Anstie – Rockstar Husqvarna; 12° Arminas Jasikonis – Honda RedMoto; 13° Alessandro Lupino – Gebben Kawasaki; 14° Benoit Paturel – Marchetti KTM; 15° Petar Petrov – Honda RedMoto; 16° Maxime Desprey - Gebben Kawasaki; 17° Josè Butron – Marchetti Racing; 18° Evgeny Bobryshev – BOS GP; 19° Harry Kullas – Husqvarna; 20° Ivo Monticelli – JK i-Fly Yamaha.

Articolo successivo
Tragedia nel mondo del cross: è morto Eric Geboers

Articolo precedente

Tragedia nel mondo del cross: è morto Eric Geboers

Articolo successivo

Herlings è inarrestabile: doppietta e quinta vittoria in Lettonia

Herlings è inarrestabile: doppietta e quinta vittoria in Lettonia
Carica i commenti