Herlings è inarrestabile: doppietta e quinta vittoria in Lettonia

condividi
commenti
Herlings è inarrestabile: doppietta e quinta vittoria in Lettonia
Di:
13 mag 2018, 16:56

Il pilota della KTM continua la sua strepitosa striscia positiva, mentre Cairoli si è dovuto accontentare del secondo posto in entrambe le manche ed ora è a 29 punti. Il podio si completa con l'Husqvarna di Paulin.

Jeffrey Herlings, Red Bull KTM Factory Racing
Tony Cairoli, Red Bull KTM Factory Racing
Clement Desalle, Monster Energy Kawasaki Racing
Romain Febvre, Monster Energy Yamaha Factory Racing
Jeffrey Herlings, Red Bull KTM Factory Racing
Jeremy van Horebeek, Monster Energy Yamaha Factory Racing
Clement Desalle, Kawasaki
Jeffrey Herlings, Red Bull KTM Factory Racing
Tony Cairoli, Red Bull KTM Factory Racing
Tony Cairoli, Red Bull KTM Factory Racing

Netta vittoria di Jeffrey Herlings nel settimo appuntamento del Mondiale MXGP 2018. Una vittoria netta arrivata con il primo posto in entrambe le manche. Quella nel GP di Lettonia è la quinta vittoria nella massima categoria ed il settimo podio su sette gare fin qui disputate. Anche Antonio Cairoli vanta sette podi ma ha al suo attivo soltanto una vittoria: quella del GP di Spagna.

Sulla sabbiosa e selettiva pista di Kegums, Antonio ha provato a vincere ma in entrambe le manche, pur partendo davanti, si è dovuto inchinare a Herlings. In conferenza stampa Tony ha ribadito di non essere ancora fisicamente al 100%. Il Campionato è ancora lungo (mancano ancora 13 prove) e restare in forma per tutta la durata del Mondiale è complicato.

Al terzo posto troviamo un rinvigorito Gautier Paulin che su questa pista, con due nette vittorie, portò la Francia alla vittoria del Motocross of Nations 2014. Quarta posizione per un costante Clement Desalle mentre Tim Gajser, senza la caduta nel corso del primo giro di gara uno, mentre era sesto,
avrebbe sicuramente ottenuto di più della quinta posizione finale e con tre soli punti in più sarebbe balzato al sesto posto nella classifica generale.

Alle sue spalle si piazza Jeremy Van Horebeek che a sua volta precede Glen Coldenhoff e Max Anstie. La nona e la decima piazza sono dei due rookie Julien Lieber e Jeremy Seewer in lotta anche nella generale ma a posizioni invertite. Quindici punti sono il bottino di Alessandro Lupino, che alla 16° posizione di gara uno, aggiunge un bel 11° posto nella seconda manche ad un solo secondo dalla Top ten.

Nei piani alti della overall manca Romain Febvre che è caduto nella seconda manche riportando una lesione ai legamenti del polso destro. La rottura sembra scongiurata ma serviranno esami più approfonditi per avere un quadro clinico completo.

GP LETTONIA – Classifica MXGP

1° Jeffery Herlings - Red Bull KTM 50 punti; 2° Antonio Cairoli – Red Bull KTM 44; 3° Gautier Paulin – Rockstar Husqvarna 38; 4° Clement Desalle – Monster Kawasaki 32; 5° Tim Gajser – Team HRC 30; 6° Jeremy Van Horebeek – Monster Yamaha Factory 29; 7° Glenn Coldenhoff – Red Bull KTM 28; 8° Max Anstie Rockstar Husqvarna 26; 9° Julien Lieber - Monster Kawasaki 21; 10° Jeremy Seewer - Wilvo Yamaha MXGP 20.

CLASSIFICA CAMPIONATO MXGP

1° Jeffery Herlings - Red Bull KTM 336 punti; 2° Antonio Cairoli – Red Bull KTM 307; 3° Clement Desalle - Monster Kawasaki 244; 4° Romain Febvre - Monster Yamaha Factory 223; 5° Gautier Paulin – Rockstar Husqvarna 218; 6° Glenn Coldenhoff – Red Bull KTM 180; 7° Jeremy Van Horebeek – Monster Yamaha Factory 179; 8° Tim Gajser – Team HRC 177; 9° Jeremy Seewer - Wilvo Yamaha MXGP 155; 10° Julien Lieber - Monster Kawasaki 134.

Articolo successivo
Jeffrey Herlings domina le qualifiche della MXGP in Lettonia

Articolo precedente

Jeffrey Herlings domina le qualifiche della MXGP in Lettonia

Articolo successivo

Quinta pole position consecutiva per Jeffrey Herlings in Germania

Quinta pole position consecutiva per Jeffrey Herlings in Germania
Carica i commenti
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie