Pauls Jonass fa doppietta a Valkenswaard e allunga nel Mondiale

Il pilota della KTM rispetta i pronostici dominando sulla sabbia olandese. Seewer però non molla la presa perché chiude secondo ed è a -19. Sul podio c'è anche Brent Van Doninck.

Pauls Jonass fa doppietta a Valkenswaard e allunga nel Mondiale
Pauls Jonass, Red Bull KTM Factory
Pauls Jonass, Red Bull KTM Factory Racing
Pauls Jonass, Red Bull KTM Factory Racing
Jeremy Seewer, Suzuki World MX2
Jeremy Seewer, Suzuki World MX2
Pemenang MX2 Race 1: Jeremy Seewer, Team Suzuki World MX2

Pauls Jonass (Red Bull KTM) si conferma specialista della sabbia vincendo a Valkenswaard le due manche della MX2 e potrebbe essere il pilota in grado di raccogliere il testimone lasciato da Jeffrey Herlings, passato nella categoria maggiore. Su dodici manche disputate fino ad ora, Jonass ne ha vinte sette ed è terminato due volte secondo. Essendo poi in testa alla classifica generale con quasi venti punti di vantaggio sul secondo, vuol dure che i suoi avversari non hanno fatto meglio.

Da sottolineare che fra quindici giorni si andrà a casa sua, in Lettonia, dove troverà ancora sabbia ed è probabile che possa fare un’altra doppietta. Alle sue spalle il solito Jeremy Seewer (Suzuki World MX2) che non riesce mai a fare due manche perfette. E’ spesso costretto a rimontare partenze non ottimali e continua a fare piccoli errori. Certo, ha costanza di rendimento, ma anche qui perde dieci punti da Jonass ed ora il distacco dal lettone è di diciannove punti.

Brent Van Doninck (Kemea Yamaha) ottiene il suo secondo podio dopo quello di Assen del 2015. Il belga è quinto in gara uno e terzo in gara due. Sempre nelle posizioni che contano, Thomas Kjer Olsen (Rockstar Husqvarna) si prende la quarta piazza davanti a Kalvin Vlaanderen (HSF Motorsport KTM) che finalmente, come spesso gli è accaduto, non si mette in mostra solo nella giornata di sabato.
Ottima la gara di Hunter Lawrence che gareggia nel Team Suzuki World MX2, diretto dal dieci volte Campione del Mondo, Stefan Everts. Il giovane australiano è sesto assoluto grazie al decimo posto di gara uno e dall’ottimo quinto in gara due.

Alle sue spalle, settimo assoluto, si rivede Benoit Paturel (Kemea Yamaha). Dopo un buon inizio di stagione con il secondo posto in Qatar ed altri buoni piazzamenti, il pupillo di Jacky Vimond in queste ultime gare, aveva peggiorato il suo rendimento. Petar Petrov (Monster Kawasaki) occupa l’ottava piazza davanti a Julien Lieber (LRT KTM) ed a Thomas Covington (Rockstar Husqvarna). Proprio Lieber torna a casa da questo GP con un punteggio che lo distanzia ulteriormente dalla testa della classifica. Dopo la seconda posizione in gara uno, Lieber cade subito nella seconda manche e deve prendere la via dei box, segnando un pesante zero nella sua casella dei punti. Il suo distacco ora è di 35 punti da Jonass e rimontare sarà complicato.

Ivo Monticelli (Marchetti Racing) conquista undici punti e con la 16esima piazza assoluta, è il migliore degli italiani. A seguire troviamo Michele Cervellin (Team HRC) che chiude 18esimo, ma soffre ancora per il problema ad un dito della mano sinistra, infortunato nella gara di Campionato Italiano di Lamezia Terme. Nei prossimi gironi farà analisi approfondite per verificare i danni.

Gara da dimenticare per Samuele Bernardini (TM Factory) per una caduta in gara uno, dove ha preso una brutta botta a un piede. In gara due scende lo stesso pista, ma ovviamente non guida sciolto e chiude 16esimo. Al rientro in Italia, Samuele si farà visitare dalla Dott.ssa Sangiorgi per valutare eventuali fratture. Fuori dai punti Gabriele Arbini (8Biano Husqvarna), Michael Mantovani (SM Action Yamaha) alla sua seconda gara iridata e Kiara Fontanesi (Team Ausio Yamaha) che in mezzo ai ragazzi non ha per niente sfigurato.

GP D’EUROPA 2017 – Classifica Finale
1° Jorge Prado (Red Bull KTM) 50 punti; 2° Jeremy Seewer (Suzuki World MX2) 40; 3° Brent Van Doninck (Kemea Yamaha) 36; 4° Kjer Olsen (Rockstar Husqvarna) 30; 5° Kalvin Vlaanderen (HSF Motorposrt KTM) 29; 6° Hunter Lawrence (Suzuki World MX2) 27; 7° Benoit Paturel (Kemea Yamaha) 26; 8° Petar Petrov (Monster Kawasaki) 22; 9° Julien Lieber (LRT KTM) 22; 10° Thomas Covington (Rockstar Husqvarna) 20.

CLASSIFICA CAMPIONATO MX2
1° Pauls Jonass (LAT - Red Bull KTM) 242 punti; 2° Jeremy Seewer (SVI - Suzuki World MX2) 223; 3° Julien Lieber (BEL - LRT KTM) 197; 4° Kjer Olsen (DEN - Rockstar Husqvarna) 188; 5° Benoit Paturel (FRA - Kemea Yamaha) 173; 6° Brent Van Doninck (BEL - Kemea Yamaha) 159; 7° Thomas Covington (Rockstar Husqvarna) 133; 8° Vsevolod Brylyakov (RUS - DRT Kawasaki) 123; 9° Jorge Prado (ESP – Red Bull KTM) 121; 10° Michele Cervellin (ITA - Team HRC) 109.

condividi
commenti

Pauls Jonass vince la qualifica della MX2 come da copione

In Lettonia Thomas Kjer Olsen vince le qualifiche della MX2