Herlings più forte del dolore nelle qualifiche in Svezia

Herlings più forte del dolore nelle qualifiche in Svezia

Al rientro con una clavicola fratturata il pilota della KTM si è imposto davanti a Guillod e Tixier

In settimana, avevamo già scritto del recupero che stava tentando Jeffrey Herlings (Red Bull KTM Factory) dopo essersi rotto la clavicola nella prima manche del GP di Germania. Oggi, al GP di Svezia e dopo due sole settimane, Herlings si è messo tutti dietro nelle qualifiche della MX2 lanciando un segnale forte e chiaro per le due gare di domani.

Dal primo al quarto ci sono poco meno di tre secondi, a dimostrazione che la lotta per la vittoria sarà molto, molto serrata. Valentin Guillod (Standing Construct Yamaha Yamalube) termina in seconda piazza, Jordi Tixier (Monster Energy Kawasaki Racing) è terzo, Tim Gajser (Honda Gariboldi) è quarto.

Herlings, Gajser e Guillod, nell’ordine, sono anche i primi tre della classifica generale. Il quarto, Paul Jonass, compagno di squadra di Herlings, termina le qualifiche settimo.

Ivo Monticelli (Marchetti Racing Team KTM) è uno dei due italiani presenti e domani si schiererà dietro al cancello 13° mentre l’altro italiano presente, Samuele Bernardini (TM Racing Factory Team) chiude 18°.

Foto: Adriano Dondi

Mondiale Cross MX2 - Gp di Svezia - Qualifiche

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Mondiale Cross Mx2
Piloti Jordi Tixier , Jeffrey Herlings , Valentin Guillod
Articolo di tipo Ultime notizie