Lamborghini, USA-Asia: in Gara 1 trionfano Cozzolino-Yazid e Lewis-Snow

condividi
commenti
Lamborghini, USA-Asia: in Gara 1 trionfano Cozzolino-Yazid e Lewis-Snow
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
16 nov 2018, 09:15

Il team Clazzio Racing domina la gara asiatica nonostante una penalità di 2"3 ricevuta per non aver rispettato il tempo di pit stop. Gara USA avvincente, con il team Change Racing che rimonta e vince.

Il fine settimana di gara delle Finali Mondiali Lamborghini 2018 sul tracciato di Vallelunga è iniziato oggi con Gara 1 dedicata alle categorie USA e Asia, che hanno condiviso la pista nel medesimo momento pur partendo in due momenti differenti.

Kei Cozzolino e Afiq Yazid sono stati gli assoluti dominatori della gara asiatica. Partiti dalla pole position con Cozzolino, i due del team Clazzio hanno letteralmente dominato per tutta la durata della gara.

L'unico brivido è arrivato al pit stop, quando nel passaggio di pilota non è stato rispettato il tempo imposto. Così la Direzione Gara li ha penalizzati di 2"313 da sommare al tempo finale di gara.

I due non hanno però avuto problemi, perché Yazid ha aumentato giro dopo giro il loro vantaggio, così da rendere ininfulente la penalità. L'equipaggio del team giapponese ha vinto con oltre 13 secondi di vantaggio sui rivali del team FFF Racing, ovvero James Pull e Jack Bartholomew.

Fino a due minuti dal termine della gara Richard Muscat e Ben Gersekowski occupavano la seconda posizione dopo un duello al cardiopalma con l'equipaggio del team FFF Racing, ma un guasto ha costretto Gersekowski a rientrare ai box e a ritirarsi sul più bello.

Da segnalare la strepitosa rimonta di Andrea Amici e Artur Janosz, secondo equipaggio della FFF Racing. Dopo essere stati rallentati nelle Qualifiche da un problema al motore, i due sono partiti dal fondo dello schieramento asiatico ma hanno terminato clamorosamente sul podio grazie a una rimonta davvero eccellente.   

Leggi anche:

Nella gara dedicata alla sezione USA a trionfare sono stati Madison Snow e Corey Lewis. Scattati dalla seconda posizione con Lewis, sono poi riusciti a trionfare grazie a un sorpasso di Snow ai danni di Taylor Proto, sino a quel momento in testa dopo l'avvicendamento con Edoardo Piscopo al cambio pilota.

Proto si è poi dovuto difendere con i denti per non perdere anche la seconda posizione dagli attacchi furenti di Jonathan Cecotto. Il venezuelano stava cercando di recuperare la posizione dopo averne perse ben due ai box per il cambio pilota. Il suo compagno di squadra, Trent Hindman, era scattato perfettamente dalla pole e aveva condotto per tutta la prima parte di gara.

Tornando a Cecotto e Proto, i due si sono sfidati apertamente per qualche giro, ma a 5 minuti dalla fine della gara sono entrati in contatto e ad avere avuto la peggio è stato proprio Cecotto. Il contatto è stato investigato dalla Direzione Gara, che però ha deciso di non prendere provvedimenti nei confronti dei due protagonisti del contatto. 

 
Articolo successivo
Finali Mondiali Lamborghini 2018: ecco il programma gare del venerdì a Vallelunga

Articolo precedente

Finali Mondiali Lamborghini 2018: ecco il programma gare del venerdì a Vallelunga

Articolo successivo

Lamborghini, Europe AM-LC: Lauck/Scholze e Collado si impongono in Gara 1, podio per Giannoni e Solieri

Lamborghini, Europe AM-LC: Lauck/Scholze e Collado si impongono in Gara 1, podio per Giannoni e Solieri
Carica i commenti