Palma & Carina Lima: l'allieva supererà il maestro?

Palma & Carina Lima: l'allieva supererà il maestro?

Subito due piazzamenti sul podio a Monza per l'equipaggio “scuola” dell'Imperiale Racing che usa la Gallardo

Docente e discente, “professore” e allieva, ma qualche volta capita che l'una superi l'altro, cioè il maestro, o che non ci sia bisogno di troppe lezioni di “pratica”. Potrebbe essere questa la semplice morale del round di apertura del Lamborghini Blancpain Super Trofeo, nel quale trova letteralmente posto una sorta di “equipaggio scuola”.

La coppia in questione è quella formata, in seno alla scuderia Imperiale Racing, da Andrea Palma e da Carina Lima. Il duo italo-portoghese ha però subito scucito due podi in occasione dell'apertura stagionale di Monza, conseguendo una vittoria in Gara 1 e un terzo posto in Gara 2 al volante di una “vecchia” Lamborghini Gallardo contraddistinta dal numero 88, in precedenza qualificata rispettivamente in 19esima e 29esima posizione. Ivano Pignatti, team principal della compagine mirandolese, ha potuto almeno un po' consolarsi del forfait di Simone Pellegrinelli, in cui è andato pressoché distrutto l'avantreno di una nuova Huracán LP620-2...

“Siamo stati spesso i più veloci della categoria, e ritengo il nostro piazzamento diverso dal successo in Gara 2 soltanto figlio di una fase transitoria”, spiega l'esperto conduttore romano. Carina è al debutto nell'Autocarrozzeria Imperiale e io le sto facendo da coach driver. Stiamo facendo di tutto per darle il giusto supporto, anche attraverso l'uso di un set-up formativo. La nostra prima mission è quella di non sbagliare e ce la stiamo facendo discretamente bene. Per questo, faremo altri test prima di Silverstone da concordare insieme alla squadra, onde continuare la nostra attività di training nel motorsport...”, conclude Palma.

“Beh, che cosa potrei aggiungere a ciò che il mio compagno ha già detto così efficacemente? È difficile inserirsi nel discorso con qualcosa di diverso quando si ha con sé un compagno di grande esperienza come lui”, spiega la lady driver portoghese alludendo ad Andrea. “Per me, che sono una debuttante in questo Super Trofeo (d'accordo, l'ho fatto anche nel 2014, ma soltanto tre gare) quest'anno la mia intenzione e il mio obiettivo sono quelli di spingere di più e di imparare di più, ora che ho l'opportunità di avere qualcuno come Palma a farmi da coéquipier e da allenatore, oltre a tutto il supporto da parte del team Imperiale e della sua organizzazione. Adoro Monza come pista, perché è molto veloce e altrettanto difficile in alcuni tratti. Sto lavorando sodo per il mio miglioramento e speriamo di avere una performance ancora migliore a Silverstone...”.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Lamborghini Super Trofeo
Piloti Andrea Palma , Carina Lima
Articolo di tipo Ultime notizie