Il rookie Machavern sorprende d'astuzia e di velocità!

Il rookie Machavern sorprende d'astuzia e di velocità!

Il giovane della Mitchum Motorsports è stato un'ombra della coppia Povoledo-Lewis sino al loro errore in pit-lane

Meglio soli che “comunque” accompagnati? Il dubbio, almeno automobilisticamente parlando, se l'è tolto e ce lo ha tolto un pilota Amateur del Lamborghini Super Trofeo North America. Si tratta di Dillon Machavern che, per la seconda volta in pista nel monomarca più veloce del mondo e per la prima senza un compagno con il quale condividere la propria Gallardo LP570-4 contraddistinta dal numero 07, si è aggiudicato la gara inaugurale in programma a Mosport.

Il quarto appuntamento stagionale del campionato, disputato in Canada dopo i precedenti round yankee di Sebring, Laguna Seca e Watkins Glen, ha così registrato non soltanto il primo successo del driver statunitense della scuderia Mitchum Motorsports, ma anche la prima vittoria assoluta di un concorrente della Classe AM. Davvero una bella performance quella del ragazzo del remoto Stato del Vermont che, già al Glen due settimane prima, era salito sul gradino più basso del podio accompagnatovi dal compagno di avventure Lee Carpentier.

“È stata una corsa di grande strategia, poiché sapevamo che avremmo potuto farcela. Nel primo stint ho razionalmente conservato le gomme, tenendo sì un ritmo per il quale il leader avrebbe potuto vedermi continuamente come una minaccia nei propri specchietti retrovisori, ma senza spingere al punto da mandare in crisi i miei pneumatici. Poi, dopo il pit-stop mi è stato dato il via libera per tirare un po', e l'ho fatto. Credo che i battistrada a un certo punto abbiano avuto un 'pit' impegnativo, così io mi sono ritrovato con un vantaggio enorme e non ho dovuto far altro che mantenere la leadership ed evitare errori marchiani. Tutto sembrava funzionare molto bene con la macchina, ragion per cui abbiamo intenzione di mantenere lo stesso piano di gioco per la seconda frazione e di strappare un risultato analogo”, ha raccontato l'inedito vincitore.

Il sorprendente “deb” ha peraltro messo dietro di sé piloti di grande peso agonistico come Victor González (vettura 99), in ritardo di 8"860 alla bandiera a scacchi, e il leader di campionato nonché coéquipier del detentore della posizione d'onore Kevin Conway (vettura 29), entrambi schierati dalla Change Racing nei colori del dealer della North e South Carolina.

Aaron Povoledo e Corey Lewis, che in Ontario partivano da una pole position conquistata clamorosamente all'esordio nella categoria, sono invece rimasti al comando durante tutta la prima parte della corsa, fino a quando un’irregolarità in pit-lane li ha costretti a scivolare indietro, concludendo settimi con la Gallardo LP 570-4 del sodalizio Lamborghini Boston/Musante Motorsport. La coppia americana ha compiuto la sosta obbligatoria di 90 secondi un giro dopo la chiusura della “finestra” regolamentare e così Dillon Machavern è passato a condurre negli ultimi 20 dei 55 minuti di gara, eccezion fatta per la tornata di rito che ha dovuto lasciare alla passerella di Victor González durante la propria “visita” alla pit-lane.

Particolarmente sfortunato il bolzanino Thomas Pichler (che proviene dal Super Trofeo Europa): mentre occupava la seconda posizione con il bolide numero 1 del concessionario di Dallas schierato dalla Jota Corse, ha pagato la foratura della gomma posteriore sinistra allorché mancava appena un minuto allo scadere del tempo ed è precipitato ottavo in classifica.

La supercar del concessionario di Palm Beach guidata dal menzionato Lee Carpentier e schierata dalla Mitchum Motorsports (vettura 80) ha tagliato il traguardo in seconda posizione nella Classe Amateur, con David Welch dietro di lui al volante della Gallardo della GMG Racing negli “abiti” del dealer canadese di Vancouver (vettura 88). Carpentier e Welch hanno chiuso le ostilità pertanto rispettivamente quarto e quinto assoluti, in una corsa che ha visto ben tre conduttori AM fra i top five.

Lamborghini Super Trofeo North America - Mosport Park - Gara 1

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Lamborghini Super Trofeo
Piloti Dillon Machavern , Thomas Pichler
Articolo di tipo Ultime notizie