Lamborghini | Il Super Trofeo Europa riparte da Barcellona

Sul circuito di Montmeló la serie continentale riaccende i motori e giunge al penultimo round della stagione per un weekend caliente.

Lamborghini | Il Super Trofeo Europa riparte da Barcellona

Dopo una pausa di 62 giorni, il Lamborghini Super Trofeo Europa ritorna in pista questo fine settimana (30 settembre-1/2 ottobre).

A Barcellona, la serie continentale che vede protagoniste le nuove Huracán Super Trofeo EVO2 affronta il quinto e penultimo appuntamento di una stagione che, fino ad ora, ha visto 24 differenti piloti alternarsi sul gradino più alto del podio.

Quello del monomarca della Casa di Sant'Agata Bolognese sarà un ritorno, dopo un anno di assenza, sui 4.655 metri del circuito di Montmeló, lo stesso su cui si appresta a fare la sua quarta apparizione dopo le tre edizioni del 2009, 2011 e 2020.

Nella classe Pro, i leader Loris Spinelli e Max Weering sono determinati a riprendere il discorso da dove lo avevano interrotto; ovvero da Misano, con una scia di sei vittorie di fila prima della battuta d'arresto di Spa. In Belgio la coppia del team Bonaldi Motorsport ha conquistato comunque due secondi posti, consolidando la propria leadership del campionato con un vantaggio di 37 punti nei confronti di Amaury Bonduel.

Il giovane belga del team BDR Competition, lo scorso luglio ha ottenuto sulla sua pista di casa il primo successo. E sempre a Spa a rompere il ghiaccio sono stati anche Marzio Moretti e Milan Teekens, con la vettura della Target Racing a segno nella prima delle due gare del weekend e adesso terzi in campionato. Subito dietro c'è lo spagnolo Manuel Bejarano, con Imperiale Racing tre volte sul podio.

Quattro vittorie e ancora tre secondi ed un terzo piazzamento, per un totale di otto podi ottenuti nelle otto gare disputate, costituiscono un bilancio estremamente positivo per Massimo Ciglia e Lewis Williamson. Il binomio dell'Oregon Team guida la classe Pro-Am con un margine di 24 punti nei confronti del duo Dan Wells e Oscar Lee (Rexal FFF Racing Team), a segno nella seconda tappa del Paul Ricard.

Un successo a testa nel round inaugurale di Imola per Dmitry Gvazava e Milan Petelet (Target Racing) ed Emanuel Colombini e Emanuele Zonzini (VSR), costantemente nelle posizioni di vertice. Ma attenzione anche a Karol Basz e Bronislav Formanek, primi a Misano con la Micanek Motorsport.

Con tre piloti raccolti in soli quattro punti, nella classe Am regna il massimo equilibrio. Davanti a tutti, grazie anche alla doppietta messa a segno nel più recente round di Spa, c'è il francese Stéphan Guerin (Arkadia Racing).

A sole tre lunghezze segue Gabriel Rindone, con il team Leipert Motorsport protagonista di un'ottima prima parte di stagione che lo ha visto conquistare tre vittorie nei primi due appuntamenti di Imola e Paul Ricard. Ancora un punto in meno per Andrzej Lewandowski (VSR), il quale vanta a sua volta tre successi.

Nella Lamborghini Cup davanti a tutti c'è Gerard van Der Horst, che può vantare tre vittorie, due secondi ed un terzo posto. A 20 punti segue Luciano Privitelio (Rexal FFF Racing Team), che assieme al figlio Donovan ha già ottenuto due vittorie al Paul Ricard. Più distanziato, con 58 punti, c'è Hans Fabri, con i colori di Imperiale Racing autore di un successo a Imola.

Diverse le novità. Tra queste il ritorno di Shota Abkhazava (Artline Team Georgia) nella classe Am, in cui si è laureato campione nel 2015, prima di vincere quattro anni dopo il titolo della Pro-Am.

Arriva inoltre il Brutal Fish Racing Team, che schiera una Huracán Super Trofeo EVO2 per la coppia formata da Edoardo Liberati, quest'anno già protagonista nel Super Trofeo Nord America, e lo slovacco Martin Ryba.

Una vettura in Pro per il Lamborghini Stuttgart by Target, per l'occasione divisa dai tedeschi Marioneck Lennart e l'esperto Daniel Keilwitz. E sempre nella Pro esordirà il giovane tedesco Sebastian Freymuth (AKF Motorsport).

Debutto anche per RD Signs Racing Team con il binomio Am composto dal lituano Audrius Butkevicius ed il lettone Arturs Batraks. Diego Locanto fa il suo esordio con la Target Racing, mentre rientra Adrian Lewandowski (figlio di Andrzej) con la GT3 Poland.

A Barcellona le due sessioni di prove libere della durata di un'ora ciascuna si svolgeranno venerdì, mentre i due turni di qualifica di 20 minuti sono in programma sabato mattina.

La prima delle due gare di 50 minuti, con la partenza lanciata ed il pit-stop obbligatorio, prenderà il via alle 15.40. Domenica alle 10.30 lo start di Gara 2.

Entrambe le gare verranno trasmesse in live streaming sul canale YouTube di Lamborghini Squadra Corse ed in diretta tv su Sky Sport Action.

condividi
commenti
Lamborghini | Spa: prima per Moretti-Teekens, Bonduel vince in casa
Articolo precedente

Lamborghini | Spa: prima per Moretti-Teekens, Bonduel vince in casa

Articolo successivo

Lamborghini | Barcellona: Spinelli-Weering Campioni in Gara 1

Lamborghini | Barcellona: Spinelli-Weering Campioni in Gara 1