Lamborghini, Europe AM-LC: Lauck/Scholze e Collado si impongono in Gara 1, podio per Giannoni e Solieri

condividi
commenti
Lamborghini, Europe AM-LC: Lauck/Scholze e Collado si impongono in Gara 1, podio per Giannoni e Solieri
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
16 nov 2018, 10:31

L'equipaggio della Dörr Motorsport trionfa in extremis nonostante la rimonta di Giannoni, con Solieri che sfrutta l'errore di Schjerpen per conquistare il terzo posto AM e assoluto. In LC vince il francese della AGS davanti a Van Der Horst (Campione) e Fabri, sbattono Roda e Necchi.

Manuel Lauck e Florian Scholze hanno vinto in scioltezza Gara 1 del Lamborghini Super Trofeo Europe a Vallelunga, con l'equipaggio della Dörr Motorsport che ha sfruttato al meglio la partenza dalla pole position per condurre senza patemi questo primo round andato in scena sul tracciato di Campagnano.

Al volante della loro Lamborghini Huracán ST #69, i tedeschi hanno avuto la meglio in Classe AM di un ottimo Raffaele Giannoni, autore di un bella rimonta dal terzo posto che lo ha visto superare la vettura di Jake Rattenbury/Alexander Schjerpen dopo la sosta e recuperare terreno nei confronti del leader, senza però riuscire a trovare il varco per passare e tagliando il traguardo con 0"330 di ritardo dal vincitore.

Dietro al pilota dell'Automobile Tricolore potevamo avere i due portacolori della Leipert Motorsport, che dopo il pit-stop (con Schjerpen al volante) si sono visti incalzati da Glauco Solieri con la vettura della Antonelli Motorsport. Schjerpen ha però commesso un errore andando in testacoda a tre giri dal termine e ritrovandosi addirittura sesto, superato da Christopher Bruck/Carrie Schreiner (Konrad Motorsport) e Cedric Leimer/Jenny Laurent (Autovitesse).

Il settimo posto va alla GT3 Poland con Grzegorz Moczulski/Mariusz Urbanski, seguiti da Oliver Freymuth al volante della Lamborghini preparata dalla AKF Motorsport, il quale ha approfittato dell'errore commesso da Ange Barde (AGS) andato in testacoda nelle fasi finali.  

Leggi anche:

Completano la Top10 i francesi Nicolas Gomar/Manu Damiani (AGS) e Thomas Padovani (Artline Racing).

Mastica amaro Davide Roda (Antonelli Motorsport), a muro alla curva 10 mentre era in zona punti. Non è andata meglio a Piero Necchi (VS Racing), andato contro le barriere al tornantino nella prima parte di gara e con la macchina che ha riportato un principio d'incendio, immediatamente domato dai commissari. In questo caso è entrata in pista la Safety Car che ha raggruppato tutti, per poi uscire di scena al giro 12.

In Classe Lamborghini Cup si impone Joseph Collado (AGS Events) con un buon margine su Gerard Van Der Horst e Hans Fabri (Imperiale Racing), classificatisi rispettivamente dal 12° al 14° posto assoluto. All'olandese è bastata la piazza d'onore per conquistare il titolo. 

 
Articolo successivo
Lamborghini, USA-Asia: in Gara 1 trionfano Cozzolino-Yazid e Lewis-Snow

Articolo precedente

Lamborghini, USA-Asia: in Gara 1 trionfano Cozzolino-Yazid e Lewis-Snow

Articolo successivo

Lamborghini, Europe PRO-PRO Am: Altoè/Zampieri trionfano in Gara 1, festeggiano anche Bontempelli/Zonzini

Lamborghini, Europe PRO-PRO Am: Altoè/Zampieri trionfano in Gara 1, festeggiano anche Bontempelli/Zonzini
Carica i commenti