Pier Guidi: "Vincere a Spa e Le Mans? Lo credevo impossibile!"

Abbiamo intervistato Alessandro Pier Guidi, pilota Ferrari GT che al volante della 488 GTE e GT3 ha conquistato in ventuno giorni sia la 24 Ore di Le Mans con il team AF Corse - per la seconda volta in carriera - che la 24 Ore di Spa-Francorchamps con il team Iron Lynx. Ecco il suo racconto degli eventi

Alessandro Pier Guidi è stato protagonista, ovviamente insieme a Ferrari, dell'estate sportiva italiana. L'alessandrino, prima, al volante di una 488 GT3 del team Iron Lynx ha conquistato la 24 Ore di Spa a fine luglio dopo un finale di gara tirato ed incerto, andando poi a ripetersi tre settimane più tardi in compagnia di James Calado e Come Ledogar a bordo della 488 GTE del team AF Corse, nella categoria Pro.

Leggi anche:

Per Pier Guidi si tratta del secondo successo nella corsa di durata più famosa al mondo, dopo l'affermazione del 2019 sempre conquistata con Ferrari.

In questa intervista esclusiva, facciamo il punto della stagione del pilota di Maranello, che lo vede sino ad ora in testa anche nel GT World Challenge e nel Mondiale Endurance.

condividi
commenti
Ceccarelli: “Lo sforzo di Le Mans è studiato nei minimi dettagli”
Articolo precedente

Ceccarelli: “Lo sforzo di Le Mans è studiato nei minimi dettagli”

Articolo successivo

WRT: è la centralina ad aver beffato la Oreca #41 a Le Mans

WRT: è la centralina ad aver beffato la Oreca #41 a Le Mans
Carica i commenti