Motoyama consistente al primo stint con la DeltaWing

Motoyama consistente al primo stint con la DeltaWing

Ritmo veloce e costante per il pilota giapponese

Con l'avvicinarsi del crepuscolo la 24 Ore di Le Mans dimostra tutta la sua radicale esigenze di equilibrio fra velocità e attenzione a quanto accade attorno. Satoshi Motoyama è ben consapevole di quest situazione e lo dimostra l'approccio del suo primo stint, sempre più veloce ma con gradualità, fino a girare regolarmente a circa 3" dal limite stabilito da Krumm. Così facendo guadagna anche una posizione, salendo al 50. posto, prima dell'intervento della safety car allo scadere della quinta ora.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Le Mans
Articolo di tipo Ultime notizie