Martin ed Alex Brundle insieme alla 24 Ore di Le Mans

Martin ed Alex Brundle insieme alla 24 Ore di Le Mans

Saranno al volante della Zytek-Nissan della Greaves Motorsport, vincitrice in LMP2 nel 2011

L’ex pilota di Formula 1 Martin Brundle affiancherà il figlio Alex al volante del prototipo LMP2 con motore Nissan, che Greaves Motorsport schiererà alla 24 Ore di Le Mans il prossimo anno (16-17 giugno). Grazie a questo accordo, Brundle senior tornerà a collaborare con Nissan, dopo che l’inglese, con la R390 GT1, era stato il pilota ufficiale della casa nella più antica e celebre gara di endurance al mondo nel 1997. Nel 2012, la squadra composta da padre e figlio piloterà la pluripremiata Zytek Z11SN-Nissan del team Greaves Motorsport. La vittoria nella categoria LMP2 alla 24 Ore di Le Mans di quest’anno e l’ottavo posto complessivo, i successi di Le Castellet, Imola e Silverstone hanno consentito alla motorizzato Nissan di conquistare i titoli riservati al miglior pilota e al miglior team nella competizione Le Mans Series 2011. Miglior pilota britannico cimentatosi nel Campionato di Formula 2 di quest’anno, nel 2012 Alex si unirà al team Greaves Motorsport, impegnandosi per la difesa del titolo ottenuto dalla squadra nella Le Mans Series. I Brundle seguiranno le orme di alcune altre coppie padre-figlio che in passato hanno partecipato insieme a celebri competizioni, tra le quali Mario Andretti con il figlio Michael e Nigel Mansell con i figli Leo e Greg. Martin Brundle, 52 anni, ha affermato: “Non vedo l’ora di tornare alla 24 Ore di Le Mans 24 con Nissan e il team LMP2 Greaves Motorsport. È una gioia inattesa, resa ancora più preziosa dal fatto che il mio compagno di squadra sarà mio figlio. Lasciare l’auto ad Alex durante una delle più importanti gare automobilistiche del mondo sarà un’emozione unica. L’obiettivo è senza dubbio quello di ottenere la vittoria nella categoria davanti agli spettatori entusiasti”. Alex Brundle, 21 anni, ha aggiunto: “Guidare sul circuito di Le Mans il giorno delle prove ufficiali di quest’anno è stato un piacere, e gareggiare nell’intera competizione Le Mans Series, oltre che nella 24 ore di Le Mans e nelle gare su monoposto in cui sarò impegnato nel 2012, sarà un’occasione unica per la mia carriera. A Le Mans, mio padre ha occupato la pole position, è stato più volte in testa e ha fatto parte del team vincente: partecipare con lui mi aiuterà a migliorare le mie capacità. Desidero ringraziare Nissan e Greaves Motorsport per avermi dato questa importante opportunità, che cercherò di cogliere e sfruttare al meglio”. Simon Sproule, Corporate Vice President, Global Marketing Communications di Nissan, ha commentato: “Sono entusiasta nel vedere ancora una volta Nissan protagonista di una delle gare automobilistiche più celebri, quest’anno con una splendida coppia padre-figlio. Anche in questa occasione cercheremo di fornire a Martin e Alex e alla Greaves Motorsport un motore affidabile e potente, per bissare il successo ottenuto nel 2011. Martin ha vinto gare di endurance di ogni livello, mentre le ottime prestazioni di Alex nelle prove sui circuiti di Paul Ricard e Le Mans riflettono il suo talento naturale e l’esperienza che, a soli 21 anni, ha saputo accumulare”.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Le Mans
Piloti Martin Brundle , Alex Brundle
Articolo di tipo Ultime notizie