Le Mans: Vanthoor e Bamber sulla Porsche di MacNeil

La grande coppia 'Bamthoor' sarà al volante della 911 di WeatherTech Racing/Proton Competition assieme allo statunitense, con cui c'è voglia di ottenere un bel risultato in Classe LMGTE Pro.

Le Mans: Vanthoor e Bamber sulla Porsche di MacNeil

Il mitico duo 'Bamthoor' sarà di nuovo riunito e presente alla 24h di Le Mans, che quest'anno sarà il quarto round del FIA WEC e si disputerà il weekend del 21-22 agosto.

Sul Circuit de la Sarthe, Laurens Vanthoor ed Earl Bamber correranno infatti al volante della Porsche 911 RSR-19 iscritta dalla WeatherTech Racing di Cooper MacNeil, con cui condivideranno la vettura #79 gestita in collaborazione con Proton Competition.

Per il belga, il neozelandese e lo statunitense non sarà una sfida facile, dato che a contendersi il successo in Classe LMGTE Pro avremo anche le due Ferrari di AF Corse, le due Porsche ufficiali più quella della HubAuto Racing, oltre alla coppia di Chevrolet Corvette C8.R.

“Mi piace molto la formazione per Le Mans, è quella che definirei matura a sufficienza - afferma MacNeil - In tre abbiamo 17 24 Ore alle spalle in Francia e tanta esperienza. In IMSA la nostra vettura è stata competitiva vincendo a Sebring, mentre in ELMS siamo giunti quarti al Paul Ricard due settimane fa. I ragazzi di Proton Competition conoscono bene il tracciato e tutto ciò che serve, non vedo l'ora di iniziare la mia ottava Le Mans".

Bamber torna a Le Mans dopo averla saltata l'anno scorso: "Sono entusiasta di tornare a Le Mans quest'anno dopo averla mancata nel 2020, non vedo l'ora di essere su una delle mie piste preferite. Sono impaziente di mettermi al lavoro con Cooper e Laurens, ho seguito Cooper in IMSA e vincere con lui la Classe GTLM a Sebring è stato incredibile. Spero di ottenere risultati simili anche a Le Mans, dove la Porsche è sempre andata forte. Con il supporto della Casa sono sicuro che abbiamo un pacchetto per fare bene”.

Vanthoor ha aggiunto: "Le Mans è sempre la più grande gara del calendario e c'è tanta esperienza maturata negli anni con Earl ad aiutarci. Non ho ancora corso con Cooper, ma l'ho visto ottenere bei risultati e la macchina è nuova, con piccole novità. Mi aspetto di fare bene dopo quanto appreso nel 2020, dato che l'auto nel WEC sta andando forte. Penso che le possibilità ci siano, sono voglioso di cominciare il lavoro con Cooper, Earl e i ragazzi di Proton Competition, con la speranza di portare a casa un trofeo".

condividi
commenti
United Autosports porta Manuel Maldonado per la 24h di Le Mans
Articolo precedente

United Autosports porta Manuel Maldonado per la 24h di Le Mans

Articolo successivo

Le Mans: ARC Bratislava cambia la Ligier con una Oreca

Le Mans: ARC Bratislava cambia la Ligier con una Oreca
Carica i commenti