Le Mans, Qualifica 1: due Toyota fanno il vuoto con Nakajima più veloce

condividi
commenti
Le Mans, Qualifica 1: due Toyota fanno il vuoto con Nakajima più veloce
Franco Nugnes
Di: Franco Nugnes
13 giu 2018, 23:17

Le due TS050 ibride hanno lasciato le LMP1 private a 2"2 nel giro secco. Nakajima/Alonso/Buemi sulla #8 precedono di 107 millesimi Conway/Kobayashi/Lopez. In LMP2 svetta l'Oreca IDEC Sport. In GTE/Pro super giro di Bruni prima di finire nella sabbia!

L'unico dubbio era quale delle due Toyota avrebbe ottenuto il miglior tempo nella prima sessione di Qualifica della 24 Ore di Le Mans: Kazuki Nakajima con la TS050 #8 ha dato la zampata nella prima fase del turno quando la notte francese non aveva ancora allungato le ombre sul circuito della Sarthe.

Il giapponese ha colto un 3'17"270 in un giro pulito senza traffico, lasciando la TS050 #7 guidata da Kamui Kobayashi ad appena 107 millesimi dopo una tornata che è di 13.626 metri! Un nulla che evidenzia l'equilibrio che caratterizza la sfida fra le due LMP1 ibride giapponesi grandi favorite di questa 86esima edizione. Si sono sparate subito le "cartucce" dei mille cavalli, contando sul fatto che domani c'è un alto rischio di pioggia.

Nakajima è tornato in macchina a fine turno rilevando la vettura da Fernando Alonso: il giapponese ha provato a ritoccare il miglior tempo ma nella prima tornata ha trovato traffico, mentre nel secondo il flussometro ha rilevato un consumo di carburante eccessivo per cui la prestazione non è stata presa nemmeno in considerazione. Lo spagnolo che ha diviso l'abitacolo anche con Sebastien Buemi è parso più a suo agio con l'assetto della TS050 #8: "Meglio che nelle prove libere - ha detto Fernando -. La macchina ora non è male nelle curve veloci, mentre nelle curve medie e lente, c'è ancora troppo sovrasterzo".

Conway/Kobayashi/Lopez sulla TS050 #7, dopo che il nipponico dell'equipaggio ha ottenuto il suo miglior tempo hanno lavorato di più in funzione del passo gara per verificare il consumo delle gomme Michelin al variare delle temperature dell'asfalto.

La prima LMP1 privata è stata la BR1motorizzata Aer della SMP Racing di Sarrazin/Isaakyan/Orudzhev che con il tempo di 3'19"483 ha pagato un distacco di 2"2 dalle Toyota. Orudzhev si è messo alle spalle le due Rebellion R13-Gibson: la #1 di Lotterer/Jani/Senna è staccata di appena 189 millesimi di secondo, mentre la #3 dei ragazzini Laurent/Beche/Menezes ha pagato tre decimi.

Al sesto posto c'è la BR1- Gibson della DragonSpeed che con Hedman/Hanley/Van der Zande protagonista al 13esimo giro di un lungo prima della chicane Dunlop a causa di un problema meccanico: la vettura è rimasta a bordo pista per cui si è reso necessario l'intervento di un carro per spostarla e riportarla ai box. La seconda BR1motorizzata Aer della SMP Racing di Jenson Button, divisa con Aleshin e Petrov ha preceduto la Enso Clm P11/01 Nismo della ByKolles.

In difficoltà le Ginetta che hanno preso a girare solo nella seconda parte della qualifica: Robertson è riuscito a portare la G60 Mecachrome al nono posto, mentre quella di Turvey che ha continuato a fare i capricci non è andata oltre il 23esim posto.

In LMP2 Paul-Loup Chatin ha portato la Oreca 07-Gibson della IDEC Sport al nono posto assoluto con un tempo di 3'24"956 che nel 2012 sarebbe valdo la pole in LMP1! Il francesino insieme a Lafargue e Rojas è riuscito a stare davanti a
Loic Duval con la #28 Oreca 07-Gibson della TDS Racing Oreca, mentre al terzo posto è spuntato un altro transalpino, vale a dire Jean-Eric Vergne: il leader della F.E con la Oreca #26 della G-Drive, che è stato il più veloce nelle prove libere del pomeriggio, ha tenuto testa a Pastor Maldonado quarto con l'Oreca 07-Gibson #31 della Dragonspeed. Ci si aspettava di più dalla Signatech-Alpine di Nicolas Lapierre quinta davanti alla Ligier   #22 della United Autosports di Paul di Resta.
 
Positiva la prestazione della Dallara della Cetilar Villorba ottava con Lacorte/Sernagiotto/Nasr: la squadra italiana ha affidato al brasiliano ex F1 il compito di cercare il giro secco e Felipe si è dicharato soddisfatto di aver raggiunto la migliore prestazione della vettura. La posizione è in target con le aspettative del team di Amodio.


In GTE/Pro si segnala la clamorosa supremazia della Porsche 911 RSR del team ufficiale che con Gimmi Bruni ha ottenuto subito uno sconvolgente 3'47"504. L'italiano ha centrato la prestazione a inizio turno già al secondo giro cronometrato, prima di finire in testacoda alla Chicane Dunlop dopo aver aggredito troppo violentemente il cordolo interno a causa di una foratura lenta. La Porsche colorata Rothmans è finita nella sabbia e non è più riuscita a ripartire per cui Lietz e Makowiecki sono rimasti a guardare e al momento, quindi, non sono qualificati.

Il pilota italiano ha rifilato 1"6 all'altra 911 RSR di Christensen/Estre/Vanthoor che, invece, si sente alitare sul collo dalla Ford GT #66 del team Ganassi condotta da Mucke/Pla/Johnson e dalla vettura gemella di Hand/Muller/Burdais.

E la Ferrari? E' solo quinta con Alessandro Pier Guidi staccato di oltre due secondi da Gimmi Bruni. E' evidente che c'0è qualcosa di sbagliato nel BoP ma i francesi dell'ACO sembrano fare orecchie da mercante.

In difficoltà la BMW al debutto con la M8 Gte solo nona di classe con Farfus/Da Costa/Sims.

Il dominio Porsche prosegue anche in GTE/Am: anche in questa classe la 911 RSR è quella di Matteo Cairoli che ha fatto il vuoto portando la vettura del Dempsey-Proton Racing fra le PRO e lasciando la vettura gemella di Campbell/Ried/Andlauer a 1"2. La Casa di Stoccarda ha siglato una tripletta completata dalla 911 Rsr della Gulf Racing, mentre la Ferrari 488 Gte della Spirit of Race divisa da Fisichella/Castellacci/Flohr è solo quarta.

Leader di Classe

  # Classe Team   Giri Tempo
1 8 LMP1 “” Toyota Gazoo Racing

S. Buemi

F. Alonso

K. Nakajima

31 3:17.270
9 48 LMP2 “” IDEC Sport

P. Lafargue

P.-L. Chatin

M. Rojas

19 3:24.956
31 91 GTE Pro “” Porsche GT Team

G. Bruni

R. Lietz

F. Makowiecki

2 3:47.504
43 88 GTE Am “” Dempsey-Proton Racing

K. Al Qubaisi

M. Cairoli

G. Roda

25 3:50.728
Classifica completa
  # Classe Team Giri Tempo
1 8 LMP1 Toyota Gazoo Racing 31 3:17.270
2 7 LMP1 Toyota Gazoo Racing 33 3:17.377
3 17 LMP1 SMP Racing 24 3:19.483
4 1 LMP1 Rebellion Racing 26 3:19.662
5 3 LMP1 Rebellion Racing 27 3:19.945
6 10 LMP1 Dragonspeed 13 3:21.110
7 11 LMP1 SMP Racing 29 3:21.408
8 4 LMP1 Bykolles Racing Team 23 3:22.505
9 48 LMP2 Idec Sport 19 3:24.956
10 28 LMP2 TDS Racing 26 3:25.240
11 5 LMP1 CEFC TRSM Racing 20 3:26.246
12 26 LMP2 G-Drive Racing 29 3:26.447
13 31 LMP2 Dragonspeed 17 3:26.508
14 36 LMP2 Signatech Alpine Matmut 28 3:26.681
15 22 LMP2 United Autosports 24 3:26.772
16 37 LMP2 Jackie Chan DC Racing 26 3:27.468
17 47 LMP2 Cetilar Villorba Corse 28 3:27.993
18 38 LMP2 Jackie Chan DC Racing 27 3:27.999
19 29 LMP2 Racing Team Nederland 29 3:28.556
20 35 LMP2 SMP Racing 28 3:28.629
21 23 LMP2 Panis Barthez Competition 27 3:29.421
22 39 LMP2 Graff-SO24 29 3:29.860
23 6 LMP1 CEFC TRSM Racing 16 3:30.339
24 32 LMP2 United Autosports 26 3:30.347
25 40 LMP2 G-Drive Racing 21 3:31.291
26 44 LMP2 Eurasia Motorsport 30 3:33.532
27 34 LMP2 Jackie Chan DC Racing 20 3:33.755
28 33 LMP2 Jackie Chan DC Racing 23 3:35.237
29 50 LMP2 Larbre Competition 20 3:38.206
30 25 LMP2 Algarve Pro Racing 27 3:44.177
31 91 GTE Pro Porsche GT Team 2 3:47.504
32 92 GTE Pro Porsche GT Team 23 3:49.097
33 66 GTE Pro Ford Chip Ganassi Team UK 26 3:49.181
34 68 GTE Pro Ford Chip Ganassi Team USA 21 3:49.582
35 51 GTE Pro AF Corse 26 3:49.854
36 94 GTE Pro Porsche GT Team 21 3:50.089
37 93 GTE Pro Porsche GT Team 18 3:50.261
38 67 GTE Pro Ford Chip Ganassi Team UK 24 3:50.429
39 82 GTE Pro BMW Team MTEK 24 3:50.579
40 69 GTE Pro Ford Chip Ganassi Team USA 20 3:50.593
41 81 GTE Pro BMW Team MTEK 26 3:50.596
42 71 GTE Pro AF Corse 27 3:50.669
43 88 GTE Am Dempsey - Proton Racing 25 3:50.728
44 63 GTE Pro Corvette Racing - GM 23 3:50.789
45 64 GTE Pro Corvette Racing - GM 27 3:50.952
46 77 GTE Am Dempsey - Proton Racing 23 3:51.930
47 52 GTE Pro AF Corse 27 3:52.112
48 97 GTE Pro Aston Martin Racing 25 3:52.486
49 86 GTE Am Gulf Racing 24 3:52.517
50 54 GTE Am Spirit of Race 27 3:52.756
51 56 GTE Am Team Project 1 19 3:52.985
52 85 GTE Am Keating Motorsports 18 3:54.000
53 98 GTE Am Aston Martin Racing 26 3:54.307
54 84 GTE Am JMW Motorsport 24 3:54.384
55 95 GTE Pro Aston Martin Racing 26 3:54.780
56 70 GTE Am MR Racing 25 3:54.951
57 61 GTE Am Clearwater Racing 27 3:55.076
58 80 GTE Am Ebimotors 21 3:55.569
59 90 GTE Am TF Sport 20 3:55.661
60 99 GTE Am Proton Competition 12 4:03.107
Articolo successivo
Le Mans: doppietta Toyota nelle libere, ma le LMP1 private sono vicine. Dominio Porsche tra le GTE

Articolo precedente

Le Mans: doppietta Toyota nelle libere, ma le LMP1 private sono vicine. Dominio Porsche tra le GTE

Articolo successivo

Nasr soddisfatto della Q1: "L'ottavo posto in LMP2 è un buon inizio per la Dallara"

Nasr soddisfatto della Q1: "L'ottavo posto in LMP2 è un buon inizio per la Dallara"
Carica i commenti