Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Svizzera
Intervista

Le Mans | Nielsen: "Bis-Ferrari? Speriamo stavolta tocchi a noi!"

Dopo il successo della Ferrari #51 nel 2023, il Cavallino Rampante torna sul Circuit de la Sarthe per difenderlo e il danese, che condivide il volante della 499P #50 con Fuoco e Molina, spiega a Motorsport.com quali sono le sue sensazioni e le pressioni derivate dall'essere la Rossa con più podi e Pole all'attivo, ma senza successi...

#50 Ferrari AF Corse Ferrari 499P: Nicklas Nielsen

Ottenere la Hyperpole e vincere la 24h di Le Mans all'esordio è qualcosa che in Ferrari non certo si aspettavano lo scorso anno, per quanto a Maranello la convinzione di essere competitivi ci fosse.

Mancano un paio di settimane al grande appuntamento del Circuit de la Sarthe e al Cavallino Rampante c'è una bella atmosfera perché la 499P si è dimostrata forte ovunque grazie alla crescita e all'esperienza accumulata nella passata stagione.

Ma rappresentare il Rosso della Casa emiliana comporta anche responsabilità e sfide che gli stessi piloti dovranno saper gestire bene, assieme a tantissime altre cose che si incontrano in un percorso lunghissimo.

Lo spiega in questa esclusiva intervista Nicklas Nielsen, pilota della 499P #50, che a Motorsport.com sottolinea quanto lui e i suoi compagni Miguel Molina ed Antonio Fuoco vogliano lasciare il segno nella 92a edizione della classica francese.

#50 Ferrari AF Corse Ferrari 499P: Antonio Fuoco, Miguel Molina, Nicklas Nielsen

#50 Ferrari AF Corse Ferrari 499P: Antonio Fuoco, Miguel Molina, Nicklas Nielsen

Foto di: JEP / Motorsport Images

Nicklas, la 499P ha esordito più di un anno fa ed ora avete più esperienza: siete pronti?
"Sicuramente ora c'è più fiducia in noi stessi e nella vettura rispetto ad un anno fa. Siamo andati a Le Mans con l'intenzione di vincere, ma non ci aspettavamo certamente di riuscirci con una macchina che ha sistemi così complicati, come lo sono per tutte le Hypercar. Penso che il grande lavoro effettuato da ingegneri e meccanici lo scorso anno nell'arrivare a Le Mans, mettere l'auto in pista e portare a casa la 24h sia stato incredibile".

Siete il marchio vincitore in carica, sentite la pressione ora che la 499P ha dimostrato di essere competitiva ovunque?
"Penso che sicuramente i nostri compagni della #51 ne abbiano di più rispetto a noi della #50, poi è chiaro che ora abbiamo tutto da perdere perché torniamo a Le Mans e dobbiamo dimostrare ciò di cui siamo capaci e le stesse cose. Il nostro lavoro è fronteggiare la pressione, chiaramente la 24h di Le Mans è una gara che tutti vogliono vincere e la stessa cosa vale per me e anche per i miei compagni Antonio e Miguel. La pressione alla fine ce l'abbiamo per tutto l'anno, ma la nostra intenzione è quella di tornare in Francia e fare un po' meglio rispetto all'anno scorso".

Siete la Ferrari che ha ottenuto più Pole e podi, ma ancora la vittoria non è arrivata: è il momento di rompere il ghiaccio!
"E' vero! (ride, ndr) In Qualifica siamo sempre andati bene, ci manca in effetti solo la vittoria, per cui incrociamo le dita e speriamo che arrivi a Le Mans quest'anno".

#50 Ferrari AF Corse Ferrari 499P: Antonio Fuoco, Miguel Molina, Nicklas Nielsen

#50 Ferrari AF Corse Ferrari 499P: Antonio Fuoco, Miguel Molina, Nicklas Nielsen

Foto di: Nikolaz Godet

Una delle novità di questa edizione sarà l'assenza dei sistemi di pre-riscaldamento gomme, la cosa ti preoccupa?
"Vedremo come andrà, penso che lo scorso anno tutti siano stati contenti di avere gli 'scaldoni'. Purtroppo è così per tutti e dobbiamo affrontare la cosa, poi è chiaro che chi si siede in macchina vorrebbe avere gomme calde fin da subito. Senz'altro sarà molto difficile, specialmente di notte".

Anche gli stint sono più brevi, pensi che potranno avere un peso nelle strategie?
"Ogni cosa ha un suo peso e gioca un ruolo importante, ma ognuno fa il suo lavoro e noi dobbiamo pensare ad ottenere il meglio con ciò che abbiamo a nostra disposizione".

Tornano le LMP2, che con le tante LMGT3 rappresentano ulteriori ostacoli; come sarà la gestione del traffico?
"Sarà piuttosto difficile, già lo scorso anno non fu semplice con le tante LMGTE ed ora con le LMGT3 abbiamo visto ad Imola che è stata dura. Con l'aggiunta delle LMP2 sicuramente lo sarà ancor di più. Va anche detto che a Le Mans siamo abituati ad avere così tante vetture e quella è la pista migliore per grandi numeri. Per fortuna ci sono lunghi rettilinei, credo che l'ultimo settore in particolare potrà essere complicato, e anche il primo in alcuni punti, ma lo scorso anno siamo andati bene nei sorpassi e non vedo perché dovremmo avere problemi ora".

#50 Ferrari AF Corse Ferrari 499P: Antonio Fuoco, Miguel Molina, Nicklas Nielsen

#50 Ferrari AF Corse Ferrari 499P: Antonio Fuoco, Miguel Molina, Nicklas Nielsen

Foto di: JEP / Motorsport Images

Le Mans dura 10 giorni, come fate a gestire lo stress delle tante attività in pista e fuori?
"E' una bella domanda, me la pongo tutti gli anni anche io! Da pilota è bello ricevere così tante attenzioni e lo abbiamo visto con la crescita del WEC, ma andare a Le Mans è sempre diverso, prima bisogna preparare una serie di cose, poi si va in pista, ma ci sono anche le attività coi media, gli ospiti, la parata e via dicendo. E' una settimana lunga, ma credo che Le Mans mostri che tipo di gara è proprio per tutte queste cose, non solo per i concorrenti presenti, ma anche per i tantissimi fan che vengono a sostenere piloti e team, numeri incredibili. Siamo sicuramente contentissimi di incontrarli, poi da pilota Ferrari si sente molto più facilmente il sostegno che ha il Cavallino Rampante, anche se siamo in Francia e non in Italia. E' una cosa che ci rende molto orgogliosi".

Tu hai già corso le 24h a Daytona e Spa-Francorchamps, ma perché Le Mans rimane così unica?
"Le Mans è una corsa iconica, poi non voglio dire che Spa non mi piace perché quando l'ho vinta mi sono messo a piangere di gioia. E' sicuramente molto diversa, un tracciato con una grande storia alle spalle e lo abbiamo visto con tutta la squadra l'anno scorso quando la #51 ha vinto. E' una cosa che mi spinge a tornare e provare a vincere quest'anno".

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente Le Mans | Livrea speciale per la BMW di Valentino Rossi alla 24h
Articolo successivo Le Mans | Tegola Iron Dames: Pin fratturata, salta la 24h

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Svizzera