Le Mans: la Idec-Era ritira la LMP2 #17 dopo l'incidente in FP3

Il botto di Merriman nelle Libere 3 ha danneggiato irreparabilmente il telaio della Oreca, per cui il team ha deciso tristemente di non correre la 24h.

Le Mans: la Idec-Era ritira la LMP2 #17 dopo l'incidente in FP3

La Idec Sport ha ritirato la sua Oreca 07-Gibson #17 dalla 24h di Le Mans 2021.

Una decisione molto difficile, ma inevitabile, quella del team francese, che era presente sul Circuit de la Sarthe in collaborazione con la Era Motorsport.

A seguito dell'incidente occorso a Dwight Merriman durante le Prove Libere 3, nelle quali lo statunitense era finito violentemente contro le barriere alla frenata della "Chicane Dunlop", il telaio della LMP2 è risultato irreparabile, dunque la bandiera bianca è stata issata.

La settimana francese era iniziata già male per la Idec-Era, il cui capo e pilota Kyle Tilley aveva dovuto rinunciare per un infortunio alla spalla. Il pilota di riserva è stato trovato positivo al COVID-19 e in una corsa contro il tempo alla fine era stato ingaggiato Thomas Laurent per condividere il volante assieme a Dwight Merriman e Ryan Dalziel, e provare l'assalto alla Classe Pro/Am della LMP2.

"E' un colpo al cuore ritirarsi da Le Mans prima ancora di avere la possibilità di correre, ma so che stiamo facendo la cosa giusta - ha detto Tilley - Avevamo grandi speranze, ma una serie di eventi sfortunati nel giro di pochi giorni ha reso la strada in salita. Il Circuit de la Sarthe richiede rispetto, e noi prendiamo le cose molto seriamente".

"La natura a basso carico aerodinamico della LMP2 rende incredibilmente difficile guidare con la mescola dura Goodyear, e anche il BOP non ha giocato a nostro favore. Dopo un cambio di pilota all'ultimo minuto, un nuovo telaio e un secondo incidente in pista, abbiamo dovuto prendere una decisione difficile: non ci sentiamo sicuri al 100% e sentiamo di avere una responsabilità verso i nostri rivali".

"Questo è un evento in cui devi essere al top su tutta la linea, e con questi contrattempi, non ce la sentiamo di gareggiare. Purtroppo, questo non è il tipo di evento in cui si possono chiudere gli occhi e sperare che tutto vada per il meglio. Questo è ciò che rende Le Mans unica. Spero che i nostri fan possano rispettare la decisione. È stata difficile da prendere, perché nessuno vuole vincere qui più di noi. Vorrei ringraziare i nostri piloti, l'equipaggio e la Idec Racing per il duro lavoro che hanno fatto, ma torneremo".

condividi
commenti
24h Le Mans, Libere 4: Alpine fra le Toyota, brilla G-Drive

Articolo precedente

24h Le Mans, Libere 4: Alpine fra le Toyota, brilla G-Drive

Articolo successivo

Le Mans: dal 2024 le GT3 prenderanno il posto delle GTE

Le Mans: dal 2024 le GT3 prenderanno il posto delle GTE
Carica i commenti