Le Mans: ecco i piloti Ferrari-Iron Lynx, ci sono Ilott e Bovy

La squadra romagnola schiera tre Ferrari in Classe LMGTE Am e l'inglese sarà sulla #80 con Mastronardi e Cressoni. La ragazza condividerà il volante della #85 con Frey e Gatting, mentre la #60 sarà per Schiavoni, Ruberti e Gianmaria.

Le Mans: ecco i piloti Ferrari-Iron Lynx, ci sono Ilott e Bovy

La Iron Lynx ha scelto gli equipaggi con cui prenderà parte alla 24h di Le Mans, prossimo round del FIA World Endurance Championship.

La squadra romagnola porterà all'esordio Callum Ilott, che in collaborazione con la Scuderia Ferrari già corre nel GT World Challenge Europe.

L'inglese sarà sul Circuit de la Sarthe il 21-22 agosto al volante della Ferrari 488 #80 per competere in Classe LMGTE Am con Rino Mastronardi e Matteo Cressoni.

Confermate anche le altre due vetture di Maranello, ossia la #60 sulla quale vedremo all'opera Claudio Schiavoni, Paolo Ruberti e Raffaele Gianmaria, mentre sulla #85 marchiata Iron Dames saliranno Rahel Frey, Michelle Gatting e Sarah Bovy.

"Callum è una grande aggiunta al nostro schieramento di piloti - ha detto il Team Principal, Andrea Piccini, che stavolta non gareggerà per dedicarsi alla gestione della sua squadra dal muretto - Siamo rimasti molto stupiti dall'incredibile versatilità con cui ha preso parte al GT e non vediamo l'ora di iniziare a preparare assieme Le Mans".

"Per quanto riguarda gli altri nostri piloti, ci tengo a dire che Sarah ha fatto enormi progressi nelle gare di GT Italiano Endurance, Michelin Le Mans Cup e FIA World Endurance Championship cui ha presenziato, quindi si merita questa occasione di calcare un palcoscenico così importante".

"Chiaramente mi mancherà non essere al volante quest'anno, ma dare modo a Callum di essere a Le Mans è anche importante per sottolineare il raporto che abbiamo con Ferrari e la sua Driver Academy, da quando poi abbiamo unito le forze con Prema per essere al via di varie discipline nel mondo dei motori".

Contentissimo Ilott per l'opportunità: "Per me è un grandissimo onore correre con Iron Lynx e la Ferrari la 24h di Le Mans, non potevo lasciarmela scappare! C'è una grande tradizione di piloti britannici in quella corsa, dove hanno sempre fatto bene, quindi stavolta tocca a me dare il contributo a scrivere un'altra storia di Le Mans".

condividi
commenti
Brown: "McLaren nel WEC? Non prima del 2024"

Articolo precedente

Brown: "McLaren nel WEC? Non prima del 2024"

Articolo successivo

24h di Le Mans: ecco la entry-list per il 2021

24h di Le Mans: ecco la entry-list per il 2021
Carica i commenti