La pioggia crea il caos: sbatte la Toyota di Lapierre

La pioggia crea il caos: sbatte la Toyota di Lapierre

In testacoda anche Baguette leader della LMP2: entra la safety car mentre Lietz rischia con le slick sull'acqua

La pioggia violenta che si è abbattuta su una parte della pista di prima delle ore 14 ha creato il panico nella 24 Ore di Le Mans: Nicolas Lapierre con la Toyota numero 7 esce di pista al virage Porsche e si infila nelle barriere. Il pilota transalpino esce dall'abitacolo incolume, mentre i commissari cercano di liberare la vettura dalle protezioni. Nel frattempo si vive una bellissima lotta in GTE ccon Richard Lietz (Porsche n°92) che sull'acqua tiene a bada un irrequieto Stefan Mücke (Aston Martin n°97): le due macchine si contendono la lotta di classe e rischiano con le gomme slick. Mentre Nicolas Lapierre torna in vettura e riprende la pista per riportare la sua Toyota ai box, si gira il leader della LMP2 Bertrand Baguette con la Morgan davanti all'Audi che sta conducendo la corsa, mentre la pioggia diventa un vero e proprio fortunale. Chi prende un gran rischio è Richard Lietz che resta in pista con la Porsche, mentre l'Aston Martin decide di montare subito le gomme full wet, quando la direzione di gara ha preferito far entrare la safety car per ragioni di sicurezza. La maggior parte delle macchine rientrano ai box e la Porsche, che resta fuori guadagna un giro, e che potrebbe essere decisivo sull'esito della gara GT, visto che ha beneficiato dell'ingresso della safety car. La gara neutralizzata permette alla Toyota n. 7 che è quarta di tentare una riparazione della vettura sbattuta duramente da Lapierre. La Morgan di Lapierre dopo i controlli ai box è ripartita ancora in testa al suo raggruppamento. Ovviamente l'Audi di testa guidata da Tom Kristensen, che ha un margine di un giro sulla Toyota di Buemi che insegue, controlla la corsa in tranquillità.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Le Mans
Piloti Nicolas Lapierre , Bertrand Baguette
Articolo di tipo Ultime notizie