La Porsche chiude il programma ufficiale nella ALMS

La Porsche chiude il programma ufficiale nella ALMS

Dopo sei anni di partnership e tre titoli tra le GT, si chiude il rapporto con la Flying Lizard Motorsport

La Porsche ha deciso di rinunciare al suo programma ufficiale nell'American Le Mans Series. La Casa tedesca ha infatti annunciato la sua intenzione di non appoggiare più direttamente la Flying Lizard Motorsport, con cui ha conquistato tre titoli nella classe GT, preferendo concentrare i suoi sforzi sulla realizzazione di una vettura di nuova generazione. "La Porsche continuerà a seguire i clienti che correranno con le sue monoposto, ma ora è giunto il momento di iniziare a concentrare i nostri sforzi di ricerca ingegneristica verso lo sviluppo di una vettura di nuova generazione" ha spiegato Hartmut Kristen, responsabile di Porsche Motorsport. "Il proprietario Seth Neiman e l'intera Flying Lizard Motorsport hanno aiutato Porsche Motorsport, ma anche tutti i suoi clienti, collaborando allo sviluppo come nostri partner negli Stati Uniti. Per questo vogliamo ringraziarli, sperando che i loro programmi rimangano comunque legati al marchio Porsche" ha aggiunto Jens Walther, presidente di Porsche Nord America. La Flying Lizard Motorsport ha reagito a questa decisione annunciando la sua intenzione di continuare a correre nel mondo delle gare endurance, non parlando però dell'ALMS. Il dubbio quindi è che possa approdare in Grand-Am, anticipando di un anno la fusione tra i due campionati prevista per il 2014.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Le Mans
Articolo di tipo Ultime notizie