La pioggia abbrevia il warm up della Nissan DeltaWing

La pioggia abbrevia il warm up della Nissan DeltaWing

Probabilmente l’acqua sul tracciato ha causato qualche problema elettrico all’innovativo prototipo

Piove alle 9 del mattino quando inizia il warm up della 24 Ore di Le Mans. Come tutte le altre auto, sulla Nissan DeltaWing si montano le gomme da pioggia. Nell’abitacolo si infila Michael Krumm, che entra in pista e compie un paio di giri, ma a causa delle leggere uscite di pista di varie vetture viene esposta la bandiera rossa e le prove di interrompono. La Nissan DeltaWing rientra ai box: i meccanici sostituiscono gli pneumatici Michelin con altri nuovi, sempre da pioggia, e nell’abitacolo Satoshi Motoyama sostituisce Krumm. La bandiera verde esce quando mancano 25 minuti al termine del warm up. Motoyama prende la pista, mentre Marino Franchitti indossa il casco in vista del suo turno di guida. Ma al termine del giro Motoyama torna ai box segnalando qualche irregolarità nel funzionamento del motore, forse dovuta a problemi elettrici causati dalla pioggia e dall’acqua sulla pista. Alla fine del warm up mancano ancora 15 minuti: meccanici e tecnici si affrettano per cercare di rimandare in pista la vettura, ma purtroppo l’operazione non riesce. Il lavoro nel box naturalmente continua per riportare in perfetta efficienza la Nissan DeltaWing per la 80. edizione della 24 Ore di Le Mans, che prenderà il via oggi alle 15.00.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Le Mans
Articolo di tipo Ultime notizie