La Nissan torna a Le Mans con una vettura elettrica

La Nissan torna a Le Mans con una vettura elettrica

Nel 2014 occuperà nuovamente il "Garage 56", quello dedicato alle tecnologie alternative

Ha abbandonato il programma DeltaWing, ma la Nissan non sembra intenzionata ad abbandonare l'idea di dare un contributo importante all'utilizzo delle tecnologie alternative nel motorsport: nel 2014, infatti, sarà nuovamente la Casa giapponese ad occupare il "Garage 56" alla 24 Ore di Le Mans. Il grande capo Carlos Ghosn ha annunciato l'intenzione di realizzare una vettura da corsa che sfrutti la tecnologia elettrica e che abbia zero emissioni e di avere appunto l'obiettivo di portarla alla grande classica francese. "La nostra partecipazione sarà un importante test per le tecnologie innovative e fornirà all'Automobile Club dell'Ouest e alla FIA dei dati importanti per valutare l'incorporazione di questo tipo di soluzione, anticipando un potenziale ritorno con una LMP1 in futuro" recitava il comunicato diffuso dalla Nissan. Non bisogna dimenticare che la Nissan ha già realizzato una vettura da corsa completamente elettrica, la Leaf Nismo Rc, che al momento comunque viene utilizzata esclusivamente per delle esibizioni, con lo scopo di dimostrare quale può essere il potenziale dell'elettrico anche nelle corse. "Stiamo intraprendendo questo viaggio, che deve avere la massima rilevanza per le nostre vetture stradali. Essendo la Nissan leader nella tecnologia delle vetture elettriche, dovremmo fare qualcosa in linea con questo anche in pista" ha aggiunto il direttore motorsport Darren Cox.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Le Mans
Articolo di tipo Ultime notizie