La McLaren punta a Le Mans con la nuova 650S GT3

La McLaren punta a Le Mans con la nuova 650S GT3

Kirkaldy ha ammesso che l'obiettivo è realizzarne una versione GTE appena ci sarà il nuovo regolamento

Tra due anni potrebbe esserci un altro importante ritorno alla 24 Ore di Le Mans, quello della McLaren. Il costruttore di Woking, che si è imposto sul Circuit de la Sarthe nel 1995 con la F1 GTR motorizzata BMW, ha rivelato l'intenzione di realizzare una versione GTE della sua ultima creatura, la 650S GT3, presentata la scorsa settimana al Festival of Speed di Goodwood.

"Sarei sorpreso se prima o poi non vedessimo la 650S correre a Le Mans. La mia speranza è di poterlo fare nel 2016. Questo è quello che ci piacerebbe fare, ma prima dobbiamo vedere come si evolveranno le regole per costruire la vettura" ha ammesso Andrew Kirkaldy, grande capo dei programmi GT della McLaren.

Dopo il fallimento della trattiva tra ACO, FIA ed SRO per la realizzazione di un regolamento unico tra GTE e GT3, le prime due parti in causa sono infatti pronte a sedersi ad un tavolo per modificare le regole attuali della GTE proprio per la stagione 2016.

Kirkaldy comunque ha spiegato che la 650S è già nata con l'intento di poterne fare anche una versione GTE: "La nuova vettura non è troppo lontana da una GTE in molti aspetti, come ad esempio i mozzi, le sospensioni, le ruote più grandi e gli pneumatici".

Da come parla Kirlkaldy, la sensazione è che la McLaren voglia impegnarsi in prima persona con un programma ufficiale, ma a questo punto bisogna sperare che non faccia la fine di quello della realizzazione di una versione GTE della MP4-12C, accantonato nella fase finale di progettazione, quando il motore girava già al banco.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Le Mans
Articolo di tipo Ultime notizie