Jann Mardenborough torna a Le Mans con la OAK

Jann Mardenborough torna a Le Mans con la OAK

Dividerà l'abitacolo di una Ligier-Nissan LMP2 con Alex Brundle e Shultzhitskiy

Jann Mardenborough sarà al via della 24 Ore di Le Mans anche nel 2014. Il portacolori della Nissan GT Academy, quest'anno impegnato in GP3, si è accordato con la OAK Racing per portare in gara una delle sue Ligier-Nissan LMP2. Il 22enne dividerà l'abitacolo della vettura con il britannico Alex Brundle e con il vincitore dell'edizione 2012 della GT Academy russa, Mark Shultzhitskiy. "Le Mans è sempre speciale per me, perchè è proprio lì che sono stato selezionato come finalista della GT Academy nel 2011 e poi ci sono tornato come pilota lo scorso anno. Lo scorso anno chiusi la gara al quarto posto di classe, venendo poi promosso al terzo per la squalifica di un'altra vettura, quindi sarebbe bello salire per davvero sul podio questa volta" ha commentato Mardenborough. Con l'aggiunta di quest'ultimo e di Shultzhitskiy sale a quattro il numero dei piloti della GT Academy che saranno impegnati nella grande classica francese. In precedenza, infatti, erano già stati annunciati anche Lucas Ordonez e Wolfgang Reip.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Le Mans
Piloti Jann Mardenborough
Articolo di tipo Ultime notizie