Inizio sfortunato per la Nissan DeltaWing

Inizio sfortunato per la Nissan DeltaWing

Una borsina di plastica chiude un radiatore e obbliga Krumm a sostare al box

Più nuvole che sole sopra Le Mans al momento di entrare in pista per l’avvio della suggestiva coreografia di partenza della 24 Ore di Le Mans e mentre finiscono di suonare gli inni nazionali dei vari concorrenti gli uomini della Nissan DeltaWing sostituiscono le gomme da slick a scolpite. Poi arriva il momento del giro di formazione: lo compie Michael Krumm, il pilota che coprirà le prime fasi della gara. Quando lo ha completato, alla DeltaWing decidono di tornare alle slick. Il via è regolare: scattato dalla 29.a posizione sulla griglia, al termine del primo giro Krumm è 31. La vettura rimane in quella posizione fino al 6. giro, prima di rallentare e tornare al rallentatore al box. La temperatura del liquido di raffreddamento è salita in misura preoccupante. I meccanici spingono la vettura nel box solo per scoprire che una borsina di plastica aveva coperto un radiatore impedendogli di svolgere la propria funzione. Quando Krumm riparte il ritardo ha un giro di distacco dai leader, ma presto sale alla 30.a posizione. Alla conclusione della prima ora di gara, la Nissan DeltaWing è ulteriormente risalita, fino al occupare la 28.a posizione, con 16 giri percorsi.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Le Mans
Articolo di tipo Ultime notizie