Il BoP per Le Mans premia BMW e Aston Martin. Penalizzate Ferrari e Ford

condividi
commenti
Il BoP per Le Mans premia BMW e Aston Martin. Penalizzate Ferrari e Ford
Guido Schittone
Di: Guido Schittone
22 mag 2018, 14:33

Alla vigilia del prologo le M8 e le Vantage hanno ricevuto robuste iniezioni di potenza. Per Ford GT e Ferrari 488 più chili e meno pressione di sovralimentazione. Aumento di peso anche per le favorite Porsche RSR.

#82 BMW Team MTEK BMW M8 GTE: Antonio Felix da Costa, Tom Blomqvist
#71 AF Corse Ferrari 488 GTE EVO: Davide Rigon, Sam Bird
#91 Porsche GT Team Porsche 911 RSR: Richard Lietz, Gianmaria Bruni
#91 Porsche GT Team Porsche 911 RSR: Richard Lietz, Gianmaria Bruni
#67 Ford Chip Ganassi Racing Ford GT: Andy Priaulx, Harry Tincknell, Tony Kanaan
#67 Ford Chip Ganassi Racing Ford GT: Andy Priaulx, Harry Tincknell, Tony Kanaan

Come previsto alla vigilia del prologo della 24 Ore di Le Mans è stato modificato il Bop delle vetture GTE PRO e GTE AM anche alla luce delle recenti prestazioni ottenute alla 6 Ore di Spa-Francorchamps dominate sul fronte della prestazione pura da Ford GT e Porsche RSR.

Ad essere teoricamente avvantaggiate dal BoP che verrà utilizzato in terra di Francia sono le due grandi deluse della gara inaugurale del WEC Aston Martin e BMW.

La prima ha ottenuto un significativo aumento di pressione di sovralimentazione ad ogni regime, compresi quelli intermedi che sono i più importanti, con un aumento di peso di 5 kg rispetto all’origine. Le Vantage quindi passano dai 1263kg ai 1270kg.

La Commissione Tecnica ha anche favorito la BMW laddove  non serviva: infatti le M8, pur essendo caricate di 13kg in più, passando quindi da 1255kg a 1268kg avranno ancora più potenza a disposizione. Una decisione che ha fatto storcere il naso ai più proprio perché se vantaggio avevano le vetture bavaresi era proprio sul fronte del propulsore.

Di sicuro il nuovo BoP non farà piacere alla Ferrari che si è vista affibbiare ulteriori chili, 11kg, e una riduzione della pressione di sovralimentazione. Stessa cosa per Ford GT, che a Le Mans peserà 1280kg e a cui è stata ridotta la potenza.

Per quanto riguarda le favorite Porsche RSR il BoP non ha portato a grandi cambimenti: ci sarà una riduzione dei restrittori di 0,6mm rispetto ai 30,9mm di Spa e il peso portato da 1242kg a 1259kg mentre le Corvette iscritte avranno restrittori da 29,5mm e il peso minimo di 1244kg.

Tutte le GTE PRO avranno capacità superiore per poter percorrere non più di 14 giri. Anche in GTE AM si avranno delle novità: l’Aston Martin Vantage dell’anno passato e la Porsche RSR avranno anch’esse restrittori inferiori di 0,6mm così come alle Ferrari 488 è stata ridotta la pressione del turbo in ogni regime con un aumento di peso di 4kg, gli stesso che sono stati tolti alle RSR.

Articolo successivo
Stoneman appiedato da Manor e Ginetta per la 24 Ore di Le Mans

Articolo precedente

Stoneman appiedato da Manor e Ginetta per la 24 Ore di Le Mans

Articolo successivo

Il prologo di Le Mans inizia tra le polemiche in LMP1

Il prologo di Le Mans inizia tra le polemiche in LMP1
Carica i commenti