Dominio Peugeot dopo le prime due ore

Dominio Peugeot dopo le prime due ore

Le 908 hanno già preso il largo, le Audi sono ad un giro

Dopo le prime due ore di gara continua il dominio Peugeot alla 24 Ore di Le Mans: al comando c'è la 908 Hdi Fap numero 2 (Montagny/Sarrazin/Minassian), che viaggia con un vantaggio di una decina di secondi sulla vettura numero 3 (Lamy/Bourdais/Pagenaud), che a sua volta ne ha circa tre di margine sulla numero 1 (Wurz/Davidson/Gene). Più staccata la quarta Peugeot, quella della Oreca, mentre le Audi sono già tutte al oltre un giro dalla vetta, pur essendo a parità di soste con le vetture della casa francese. Nella LMP2 spicca la HPD-Arx della Strakka Racing, che si trova al sedicesimo posto assoluto della classifica. In GT1 comanda la Ford GT della Matech con Romain Grosjean, Thomas Mutsch e Jonathan Hirschi, ventisettesima assoluta, giusto dietro ai leader di GT2, che sono Jean Alesi, Giancarlo Fisichella e Toni Vilander con la Ferrari F430 della AF Corse. Da segnalare il botto violento della Ford della Marc VDS, avvenuto alla S du Tertre proprio allo scadere delle due ore. La vettura è vistosamente danneggiata, ma è riuscita a riprendere la via dei box, quindi i meccanici stanno lavorando alacremente per tentare di rmandarla in pista. Problemi anche per la BMW M3 di Dirk Muller, Andy Priulx e Marco Werner, rimasta a lungo ai box per i danni riportati in una foratura. Già ferma anche la Lola-AER della Autocon, che non è riuscita neanche a completare il primo giro per un problema al cambio.

24 Ore di Le Mans - Classifica dopo 2 ore

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Le Mans
Articolo di tipo Ultime notizie