Button non correrà alla 24 Ore di Le Mans 2019 con SMP Racing. Al suo posto Vandoorne

Il pilota britannico campione del mondo 2009 di F1 vuole passare più tempo con la fidanzata, da cui aspetta un figlio. Al suo posto Stoffel Vandoorne, che correrà anche a Spa-Francorchamps.

Button non correrà alla 24 Ore di Le Mans 2019 con SMP Racing. Al suo posto Vandoorne

L'edizione 2019 della 24 Ore di Le Mans perde uno dei suoi protagonisti. Jenson Button non potrà essere al via della Sarthe, edizione che concluderà la Superstagione del World Endurance Championship 2018/2019.

Il pilota britannico avrebbe dovuto correre al volante di un prototipo LMP1 odel team SMP Racing, ma ha deciso di dare forfait per passare più tempo con la fidanzata Brittny Ward e anche a causa dell'impossibilità di battere le Toyota.

"Mi sono davvero divertito a guidare per il team SMP Racing e sono stato felice di centrare il podio con questa squadra, ma ho deciso che ora ho bisogno di passare più tempo a casa con la mia fidanzata, visto che è incinta", ha dichiarato Jenson. "La decisione è stata abbastanza semplice da prendere, considerando anche quanto siano dominanti le Toyota in questo momento".

Il posto lasciato vacante da Button sarà preso da un altro pilota che di recente è transitato per Woking, alla McLaren. Stiamo parlando del belga Stoffel Vandoorne. Il team SMP aveva offerto il volante del suo prototipo da Brendon Hartley, ma il neozelandese ha declinato l'offerta perché dovrebbe occupare il ruolo di riserva nel team Toyota Gazoo Racing proprio alla prossima 24 Ore di Le Mans e, a partire dal prossimo anno, potrebbe essere il pilota designato per prendere il posto di Fernando Alonso.

Vandoorne dovrà così prendere confidenza con il prototipo LMP1 del team russo e lo farà correndo a Spa-Francorchamps. "Sono davvero felice di correre con il team SMP Racing e guidare la BR1 numero 11 nella mia gara di casa a Spa-Francorchamps, ma anche e soprattutto alla leggendaria 24 Ore di Le Mans", ha dichiarato l'ex pilota della McLaren di Formula 1.

"Il mio obiettivo sarà contribuire al meglio alle performance del team, collaborare con tutti i tecnici e i miei compagni di squadra per aiutarli a sviluppare il prototipo BR1 e, certamente, cercare di fare una buona impressione".

condividi
commenti
Ricky Taylor alla 24 Ore di Le Mans in classe LMP2 con la Jackie Chan DC Racing
Articolo precedente

Ricky Taylor alla 24 Ore di Le Mans in classe LMP2 con la Jackie Chan DC Racing

Articolo successivo

"The Italian Spirit of Le Mans, back to 24h" arriva su Youtube dal 25 aprile

"The Italian Spirit of Le Mans, back to 24h" arriva su Youtube dal 25 aprile
Carica i commenti