La Conquest Racing passa ai motori Nissan

condividi
commenti
La Conquest Racing passa ai motori Nissan
Di: Matteo Nugnes
10 apr 2012, 16:29

A partire dalla gara di Long Beach la Morgan LMP2 non monterà più il propulsore Judd

Importante novità in arrivo in casa Conquest Racing per quanto riguarda il programma nell'American Le Mans Series. A partire dalla gara di questo fine settimana a Long Beach, la Morgan LMP2 della squadra di Eric Bachelart sarà infatti equipaggiata con il motore Nissan. Dopo il terzo posto di classe ottenuto alla 12 Ore di Sebring, quando la vettura invece montava un motore Judd, il team ha deciso di cambiare direzione, diventando il primo partner della Casa giapponese nell'ALMS. "Nissan ha già dimostrato di poter essere un marchio leader nel mondo dei prototipi (lo scorso anno un suo propulsore ha vinto la classe LMP2 alla 24 Ore di Le Mans), quindi per noi è un onore poter accogliere i suoi motori sulla nostra LMP2. Ora crediamo di avere tutti gli strumenti giusti per provare a vincere delle gare" ha detto Bachelart. Lo scorso fine settimana Martin Plowman ha già effettuato un test sul tracciato di Putnam Park, che sembra aver dato esito positivo. A dividere l'abitacolo con lui a Long Beach ci sarà ancora David Heinemeier.
Prossimo articolo Le Mans
Piove troppo forte, niente qualifiche

Previous article

Piove troppo forte, niente qualifiche

Next article

La Nissan DeltaWing è pronta per i test in Europa

La Nissan DeltaWing è pronta per i test in Europa

Su questo articolo

Serie Le Mans
Piloti Martin Plowman
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Ultime notizie