La Peugeot guida i primi test a Sebring

La Peugeot guida i primi test a Sebring

Sorprende però la HPD LMP1 che sembra subito poter reggere il passo dei primi

La nuova Peugeot 908 HDI Fap si è subito messa in evidenza nella prima giornata dei test collettivi di Sebring, andata in scena questa notte in vista della 12 Ore del weekend, gara di apertura dell'Intercontinental Le Mans Cup e dell'American Le Mans Series. Il prototipo francese affidato a Franck Montagny, Stephane Sarrazin e Pedro Lamy, l'unico sceso in pista in questa prima giornata, ha girato in 1'47"678 nella sessione mattutina, precedendo di circa tre decimi l'Audi di Timo Bernhard, Romain Dumas e Mike Rockenfeller. La vera sorpresa però è stata la HPD in versione LMP1, che al suo secondo giorno assoluto di attività in pista è riuscita a centrare il terzo riferimento cronometrico di giornata con David Brabham. Nella sessione pomeridiana invece è toccato alla R15 TDI di Dindo Capello, Allan McNish e Tom Kristensen prendere le redini, precedendo ancora l'ottima HPD. In questo turno però i tempi sono stati leggermente più alti, lasciando alla Peugeot la leadership di giornata. Per quanto riguarda la classe GT, è stata la BMW della Rahal Letterman Lanigan a comandare sia alla mattina che al pomeriggio. Stesso discorso che vale per la LMP2, con la Oreca-Nissan della Signature a fare da padrona.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Le Mans
Piloti Franck Montagny , Stéphane Sarrazin , Pedro Lamy
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag incentivi