L'Audi sostituisce un iniettore in meno di 7 minuti

L'Audi sostituisce un iniettore in meno di 7 minuti

Il problema tecnico accusato nella 13esima ora è però costato il terzo posto alla R18 e-tron quattro #1

Ancora una volta i meccanici dell'Audi hanno dimostrato tutta la loro abilità nelle riparazioni necessarie durante una lunga maratona come la 24 Ore di Le Mans. Subito dopo essere ripartita dal suo 15esimo pit stop, infatti, la R18 e-tron quattro di Tom Kristensen ha accusato un improvviso rallentamento nel primo settore della pista. Pur procedendo molto lentamente, come testimoniato dal tempo di 7'18", il nove volte vincitore della grande classica francese è riuscito a riportare la sua LMP1 fino al box, dove i meccanici sono stati rapidissimi ad individuare il problema tecnico ed a risolverlo. Sulla vettura numero uno è stato infatti sostituito un iniettore in una sosta che alla fine è durata appena 6'49", nella quale i tecnici della Casa di Ingolstadt hanno stimato di aver perso poco più di cinque minuti. Un lasso di tempo che comunque è stato sfruttato anche per effettuare il cambio pilota, con l'ingresso nell'abitacolo di Lucas di Grassi. Questo grande sforzo comunque non è bastato per mantenere la terza posizione, che ora è passata nelle mani della Porsche 919 Hybrid di Bernhard/Hartley/Webber, che la precede di circa 3'15"
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Le Mans
Piloti Tom Kristensen , Marc Gene , Lucas Di Grassi
Articolo di tipo Ultime notizie