Marino Franchitti ottimista per la gara

Marino Franchitti ottimista per la gara

"Il nostro scopo è finire la 24 Ore consumando meno carburante e meno gomme possibili "

Al termine dei test comuni sul tracciato della Sarthe, Marino Franchitti si è dichiarato soddisfatto ed ottimista in vista della 24 Ore, a cui prenderà parte a bordo della Nissan DeltaWing, la rivoluzionaria vettura studiata da Ben Bowlby che correrà nella classe "Garage 56". "La DeltaWing è una macchina davvero impressionante" le parole dello scozzese dalle chiare origini italiane. "Certo, possiamo migliorare molto, ma abbiamo raccolto molti dati e fatto grandi progressi e la base di partenza è molto buona. La vettura va molto bene soprattutto alle alte velocità, per esempio nelle curve Porsche, ma ha sicuramente margini di miglioramento in fase di frenata. Però il feeling è buono e infonde sicurezza. " La vettura gestita dalla Highcroft Racing ha stupito tutti usando lo stesso treno di gomme per tutta la giornata, ad eccezione di un solo giro con gomma da bagnato: "Da quando siamo scesi in pista per i primi test è passato davvero poco tempo e gran parte delle prove svolte (in Inghilterra, Francia e Spagna) si è svolta sul bagnato, quindi la giornata odierna e la gara stessa saranno una sorta di test più approfondito". La DeltaWing ha ottenuto dei tempi molto interessanti: "Come prestazioni siamo vicini a quelle delle LMP2, ma il nostro scopo è finire la 24 Ore consumando meno carburante e meno gomme possibili: penso che questa sia la direzione che dovranno prendere le corse nel futuro".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Le Mans
Piloti Marino Franchitti
Articolo di tipo Ultime notizie