Toyota raddoppia: due vetture ibride a Le Mans

Toyota raddoppia: due vetture ibride a Le Mans

Possibile il raddoppio anche in alcune gare del Mondiale Endurance

Toyota ha deciso di espandersi e raddoppiare le sue punte per l'assalto alla 24 Ore di Le Mans 2012, e lo ha annunciato oggi a Le Castellet in occasione del lancio ufficiale della sua vettura Lmp1. La compagine giapponese ha inoltre lasciato capire che è possibile si vedranno due TS030 HYBRID in alcune gare del nuovo FIA World Endurance Championship. Al momento ancora non si sa nulla sui piloti per la seconda vettura, ma si parla molto dell'ex Toro Rosso in Formula 1 Sebastien Buemi, mentre un altro candidato possibile è il pilota Toyota in Super GT e Formula Nippon Hiroaki Ishiura, che ha già testato la vettura proprio al Ricard a inizio mese. Toyota ha spiegato che la prima TS030 ha già completato diverse centinaia di chilometri in occasione dello shakedown durato tre giorni, dall'11 al 13 di gennaio, girando anche di notte. Erano stati i piloti titolari Alex Wurz e Nicolas Lapierre (che comporranno l'equipaggio titolare assieme a Kazuki Nakajima), a dividersi il lavoro con Ishiura. Il direttore tecnico di Toyota Motorsport GmbH Pascal Vasselon ha dichiarato: "Le due caratteristiche vincenti della nostra macchina sono aerodinamica e d il sistema ibrido. La squadra test di TMG ha lavorato veramente duro per raggiungere un ottimo progetto aerodinamico in base agli studi fatti tra galleria del vento e test al computer. Secondo i positivi feedback che abbiamo ricevuto durante lo shakedown abbiamo un'ottima base su cui costruire nelle prossime settimane." E' stato inoltre confermato che la TS030 farà il suo debutto nel secondo round del Mondiale Endurance a Spa, il 5 di maggio, e sarà gestita proprio dalla squadra test di Toyota Motorsport, che ne ha sviluppato il telaio. Ancora da confermare la partecipazione negli altri eventi del WEC. La parte propulsiva della vettura è basata su un V8 da 3,4 litri che nasce come aspirato completamente nuovo, e non sul motore usato in Super Gt da cui sono poi partiti per costruire il motore affidato alla Rebellion. Questa nuova unità usa dei super-condensatori al posto delle batterie per conservare l'energia che viene ricavata dal sistema frenante. Toyota sta valutando se recuperare energia dall'asse anteriore o da quello posteriore e a breve prenderà la sua decisione su quale strada percorrere. Il nome TS030 HYBRID è la continuazione della storica nomenclatura usata dal marchio nelle sue precedenti esperienze a Le Mans: si era partiti con la TS010 Gruppo C che ha corso dal 1991 al 1993 e poi si è avuta la TS020, che era il nome interno del progetto poi conosciuto come GT-One e che ha corso nel 1998 ed 1999.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Le Mans
Articolo di tipo Ultime notizie