4° Ora: le Toyota provano l'inseguimento

4° Ora: le Toyota provano l'inseguimento

Buemi e Lapierre si avvicinano all'Audi di Treluyer, ma poi devono anticipare la sesta sosta

La quarta ora ha in un certo senso regalato il primo acuto delle Toyota in questa 24 Ore di Le Mans. Sia chiaro, al comando c'è ancora saldamente la Audi R18 e-tron quattro di Lotterer/Treluyer/Fassler, ma nel sesto stint Sebastien Buemi e Nicolas Lapierre hanno viaggiato su tempi davvero interessanti, riducendo in maniera importante il loro distacco dai battistrada. Purtroppo per loro però la TS030 Hybrid sembra consumare decisamente di più rispetto alla vettura dei rivali, come certificato dai sei pit stop effettuati in queste prime quattro ore di gara, contro i cinque della Audi di testa, che continua a comandare con un vantaggio di poco più di un minuto sul tandem "giapponese". Più indetro intanto è molto interessante anche il passo di Tom Kristensen, che è riuscito a sdoppiarsi con la seconda Audi e-tron quattro recuperando parte del tempo perso con la sosta prolungata precedente, pur viaggiando comunque ancora in quinta posizione, a poco meno di tre minuti da Treluyer. Tutto invariato in classe LMP2, con le Morgan-Judd che continuano a fare da padrone: al comando c'è sempre quella di Nicolet/Lahaye/Pla, che amministra un vantaggio di una quarantina di secondi su quella di Leinders/Martin/Heineimer Hansson. Tra le GT invece al momento ha preso il comando la Ferrari 458 di Fisichella/Bruni/Vilander, che però ha effettuato una sosta in meno rispetto all'Aston Martin (Mucke/Turner/Fernandez) e alla Corvette (Gavin/Milner/Westbrook) con cui si sta giocando la vittoria. In GTE-Am, infine, prosegue incontrastata la leadership della Porsche della Flying Lizard Motorsport (Neiman/Pilet/Pumpelly).

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Le Mans
Piloti Benoit Tréluyer , Nicolas Lapierre , Sébastien Buemi
Articolo di tipo Ultime notizie