Bird centra Bonanomi e Lapierre nella pioggia!

Bird centra Bonanomi e Lapierre nella pioggia!

Una clamorosa carambola manda in fumo le aspirazioni di vittoria del pilota italiano dell'Audi

E' arrivata la pioggia a sparigliare le carte nella seconda ora della 24 Ore di Le Mans, regalando un clamoroso colpo di scena: subito dopo l'ingresso della safety car c'è stata un'incomprensione tra l'Audi R18 e-tron quattro #3 di Marco Bonanomi, la Toyota TS040 Hybrid di Nicolas Lapierre e la Ferrari 458 di Sam Bird. Il britannico della AF Corse ha fatto un vero e proprio strike, centrando in pieno le due vetture che erano in battaglia per le posizioni da podio della classe LMP1 (anche se non è chiaro se il francese in realtà abbia fatto tutto da solo). Dopo una lunga sosta a bordo pista, la Toyota è ripartita, mentre per rimuovere la vettura dello sfortunato pilota italiano è stato necessario l'arrivo del carro attrezzi. Stessa sorte probabilmente per Bird, che era in testa alla GTE-Am. Da segnalare che la safety car era stata mandata in pista a causa di un incidente che aveva avuto per protagonista la Oreca-Nissan della KCMG, che comandava la classifica di LMP2: Bradley è finito lunghissimo alla prima chicane del Mulsanne Straight e poi ha terminato la sua corsa contro le barriere, ma è comunque riuscito a ripartire.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Le Mans
Piloti Marco Bonanomi , Nicolas Lapierre , Sam Bird
Articolo di tipo Ultime notizie