Zampata di Duval: l'Audi R18 Ultra davanti a tutti!

Zampata di Duval: l'Audi R18 Ultra davanti a tutti!

La secondo sessione di qualifica si chiude con le due e-tron quattro ad inseguire

La seconda sessione di prove ufficiali della 24 Ore di Le Mans ha regalato un cambio della guardia in vetta alla classifica. A sorpresa, infatti, si è portata davanti a tutti la Audi R18 Ultra di Gene/Dumas/Duval, con quest'ultimo che ha sfoderato un gran giro in 3'24"078, balzando davanti alle due R18 e-tron quattro, che pagano entrambe un distacco di circa un secondo. Rimane in quarta posizione la prima delle Toyota, che però non è più la numero 7 come ieri, ma è la TS030 Hybrid dell'equipaggio Buemi/Davidson/Sarrazin che ha ridotto il suo distacco dalla pole position ad appena un paio di secondi. Si avvicina comunque anche la vettura gemella, che però rimane sempre nella scia dell'altra Audi R18 Ultra, quella dell'equipaggio Bonanomi/Jarvis/Rockenfeller. Il 13esimo tempo assoluto vale alla Morgan-Judd della OAK Racing la pole provvisoria della classe LMP2, con Olivier Pla che proprio sotto alla bandiera a scacchi è stato il primo a scendere sotto al muro del 3'39" in 3'38"598. In questa classe bisogna anche registrare l'incidente della Oreca-Nissan della Jota, che ha sbattuto nella chicane che immette sul traguardo. Perde terreno invece la Nissan DeltaWing, scivolata al 29esimo posto, con una sola LMP2 alle sue spalle. L'obiettivo di arrivare a girare al di sotto dei 3'40" pare ancora lontano, perchè per ora Franchitti/Krumm/Motoyama sono fermi a 3'48"142. Tra le vetture GT è arrivato l'acuto della Ferrari 458 della Luxury Racing affidata a Farnbacher/Melo/Makowiecki, che con il suo 3'55"393 ha tenuto ad una distanza di circa mezzo secondo l'Aston Martin Vantage V8 ufficiale. Ancora ai box invece la Ferrari di Bruni/Fisichella/Vilander, sulla quale i meccanici della AF Corse stanno ancora lavorando dopo l'incidente avvenuto nelle libere di ieri. Sorride alla Ferrari anche la classe GTE-Am ed è sempre una vettura del Luxury Racing a svettare. Con il quinto tempo assoluto tra le GT, Ehret/Montecalvo/Jeannette hanno messo tutti in fila.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Le Mans
Piloti Marc Gene , Romain Dumas , Loïc Duval
Articolo di tipo Ultime notizie