Le Mans, 7° Ora: La Aston passa in testa in GTE-Pro

Le Mans, 7° Ora: La Aston passa in testa in GTE-Pro

Posizioni ancora consolidate in LMP1, mentre Turner precede di un soffio la Corvette e la Ferrari

Le posizioni in classe LMP1 sembrano essersi piuttosto consolidate, quindi per questo aggiornamento partiamo dalla GTE-Pro, nella quale invece la lotta per il vertice si è fatta davvero incandescente grazie alla safety car provocata dall'incidente di Alexandre Imperatori. I primi tre si sono ritrovati uno nella scia dell'altro alla ripartenza e Darren Turner è stato bravissimo a portare al comando la sua Aston Martin V8 Vantage proprio pochi istanti prima che si concludesse la settima ora di gara, scavalcando con grinta la Corvette #74, che in questo momento ha al volante Richard Westbrook. Attenzione però a non sottovalutare la Ferrari 458 della AF Corse, perché Giancarlo Fisichella è davvero vicinissimo al britannico della Casa americana. Tornando alla LMP1, la safety car ha permesso alla Toyota #7 di Kazuki Nakajima di incrementare il suo margine nei confronti dell'Audi R18 e-tron quattro di Marcel Fassler, che ora è di poco inferiore ai due minuti: i due battistrada, infatti, sono finiti dietro a due vetture staffetta differenti. Indietro di un giro invece la seconda Audi di Marc Gené e la prima delle Porsche 919 Hybrid, che al termine dell'ora precedente ha perso secondi preziosi per un dritto di Brendon Hartley. In LMP2 la leadership è passata nuovamente nelle mani della Alpine, ma va detto che la compagine transalpina ha completato solamente otto soste, contro le nove che contraddistinguono la gara della Ligier della OAK Racing. Infine, in GTE-Am continua a comandare l'Aston Martin del trio Dalla Lana/Lamy/Nygaard.

FIA WEC - 24 Ore di Le Mans - Classifica dopo 7 ore

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Le Mans
Piloti Darren Turner , Marcel Fässler , Kazuki Nakajima
Articolo di tipo Ultime notizie