La Strakka rinuncia, al suo posto la Ferrari di Krohn

condividi
commenti
La Strakka rinuncia, al suo posto la Ferrari di Krohn
Redazione
Di: Redazione
27 mag 2014, 17:06

La nuova Dome-Nissan LMP2 purtroppo è andata distrutta durante un test privato a Spa

A poco più di due settimane dal via è arrivata l'ennesima rinuncia alla 24 Ore di Le Mans di quest'anno. L'ultima ad alzare bandiera bianca è la Strakka Racing, che ha distrutto la sua nuovissima Dome-Nissan LMP2 in un incidente avvenuto la scorsa settimana a Spa-Francorchamps. Durante un test privato Danny Watts ha perso il controllo della vettura all'Eau Rouge e l'impatto contro le barriere è stato davvero tremendo. Il pilota se l'è cavata senza conseguenze, ma la vettura purtroppo non è riparabile in tempo per la grande classica francese. Cala quindi a 18 il conto delle LMP2 al via, visto che la Strakka verrà rimpiazzata dalla Ferrari 458 di classe GTE-Am schierata dalla Krohn Racing. A portarla in gara sarà il terzetto composto da Tracy Krohn, Nic Jonsson e Ben Collins. Tuttavia, questa compagine diserterà i test collettivi del prossimo fine settimana, avendo ricevuto la notizia con pochissimo preavviso.
Articolo successivo
Fernando Alonso darà il via alla 24 Ore di Le Mans

Articolo precedente

Fernando Alonso darà il via alla 24 Ore di Le Mans

Articolo successivo

Rigon: "A Le Mans bisogna puntare al podio"

Rigon: "A Le Mans bisogna puntare al podio"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie Le Mans
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie