Kristensen porta l'Audi #2 al comando dopo 18 ore

Kristensen porta l'Audi #2 al comando dopo 18 ore

Fassler è stato rallentato da un pit stop lungo dovuto alla sostituzione della carrozzeria posteriore

Se non fossero compagni di squadra, probabilmente ci aspetterebbero sei ore di gara veramente infuocate, perchè dopo l'ennesimo giro di pit stop le due Audi R18 e-tron quattro si sono ritrovate una nella scia dell'altra in prima e seconda posizione. Dopo la toccata di diversi minuti fa, gli uomini della Casa di Ingolstadt hanno deciso di sostituire parte della carrozzeria posteriore della vettura di Marcel Fassler. Questo però ha comportato un pit stop di oltre due minuti, che ha permesso alla vettura di gemella di Tom Kristensen di uscirgli davanti quando a sua volta ha effettuato la sosta. Il tedesco ha poi tentato immediatamente una replica all'esterno della Chicane Forza Motorsport, finendo lungo nella sabbia e perdendo leggermente contatto con il recordman di successi alla 24 Ore di Le Mans. Se questo è solo l'inizio, ripensandoci, forse ci aspettano veramente sei ore infuocate!

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Le Mans
Piloti Tom Kristensen , Marcel Fässler
Articolo di tipo Ultime notizie