Doppietta Audi nelle prime prove libere

Doppietta Audi nelle prime prove libere

Miglior tempo per Rockenfeller, ma i primi sei sono racchiusi in poco più di un secondo

Le Audi cominciano alla grande l'edizione 2011 della 24 ore di Le Mans. Dopo aver lasciato la scena alle Peugeot nelle prime tre ore e mezza della prima sessione di prove libere, le R18 TDI hanno piazzato una grande zampata nel finale andando ad occupare le prime due posizioni. A far segnare il miglior tempo sono stati i vincitori della gara dello scorso anno, cioè Mike Rockenfeller, Timo Berhnard e Romain Dumas, con il primo che è stato capace di sfoderare un interessante 3'27"986 a pochi istanti dalla bandiera a scacchi. In precedenza era stato invece Andre Lotterer, che divide l'abitacolo con Marcel Fassler e Benoit Trelouyer, a portare la sua Audi davanti a tutti in 3'28"296. Dopo la batosta di un anno fa, per la Peugeot la classica francese dunque inizia in salita anche quest'anno, anche se le 908 HDI sono comunque vicine ai battistrada, con il terzo ed il quarto tempo messi a segno da Bourdais/Lamy/Pagenaud e Gené/Wurz/Davidson, staccate entrambe di meno di un secondo. Ma se le prospettive sono queste, bisogna dire che ci aspetta una gara molto interessante, visto che i primi sei sono racchiusi nello spazio di circa un secondo. Faticano tantissimo invece per ora le nuove Aston Martin Amr-one, che viaggiano ad oltre 18" dai battistrada. Per i ragazzi della Prodrive ci sarà tanto lavoro da fare da qui a sabato pomeriggio... In classe LMP2, il miglior tempo lo hanno portato a casa i favoriti della Strakka Racing, autori della 15esima prestazione assoluta con Leventis/Watts/Kane. Con la loro HPD hanno realizzato un crono di 3'42"863, precedendo un tandem di Oreca-Nissan. Tra le GTE-Pro si mettono in grande evidenza le due BMW ufficiali, che sono state le uniche vetture capaci di scendere sotto al muro dei quattro minuti, riuscendo a rifilare un secondo alla Corvette ufficiale che le segue. Da segnalare l'incidente di Raymond Narac alla Virage Porsche: la sua Porsche 911 RSR è uscita molto danneggiata e difficilmente scenderà in pista nelle qualifiche di questa sera. Infine, nella classe GTE-Am i più veloci sono stati Giroix/Wainwright/Goethe, 41esimi al volante di una Aston Martin Vantage.

24 Ore di Le Mans - Prove Libere

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Le Mans
Piloti Timo Bernhard , Romain Dumas , Mike Rockenfeller
Articolo di tipo Ultime notizie