Dopo 6 ore comanda l'Audi numero 2

Dopo 6 ore comanda l'Audi numero 2

Le tre Peugeot però sono ancora nello stesso giro, quindi la gara è apertissima

Con lo scoccare della sesta ora è andato il archivio il primo quarto di gara della 24 Ore di Le Mans. A comandare al momento è l'Audi R18 TDI numero 2 affidata all'equipaggio composto da Marcel Fassler, Benoit Treluyer ed Andre Lotterer. La vettura della Casa di Ingolstadt comanda sulle tre Peugeot 908 HDI ufficiali, che comunque rimangono sempre all'interno dello stesso giro, quando tutti i primi cinque hanno effettuato 7 soste ai box. La più vicina è quella di Anthony Davidson, Marc Gene ed Alex Wurz, che viaggia a circa un minuto dai battistrada. Per quanto riguarda le altre due Audi, quella dei vincitori 2010 (Rockenfeller/Bernhard/Dumas) al momento si trova in quinta posizione, mentre quella dei veterani è stata costretta al ritiro dal terribile incidente di Allan McNish, avvenuto dopo neanche un'ora di gara. Tra le vetture LMP1 a benzina a spuntarla è la Lola della Rebellion (Prost, Jani, Bleekemolen), settima assoluta, ma già staccata di tre giri dai diesel. Bisogna segnalare poi il doppio ritiro delle Aston Martin AMR-One, la cui corsa è durata appena una manciata di minuti. Per quanto riguarda le altre classi, la Oreca-Nissan del team Oreca Matmut (Premat/Hallyday/Kraihamer) comanda in LMP2 con il decimo posto assoluto. Nella GT-Pro è la Corvette a fare da padrona in 21esima piazza con Gavin/Magnussen/Westbrook, approfittando anche di un dritto della Ferrari di Toni Vilander a Mulsanne e di una foratura della BMW. Infine, anche nella GT-Am c'è una Corvette al top, quella della Larbre Competition (Gardel/Bornhauser/Canal).

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Le Mans
Piloti André Lotterer , Marcel Fässler , Benoit Tréluyer
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag dall'estero