Le Mans: Belicchi sbatte, quinto posto a rischio

Le Mans: Belicchi sbatte, quinto posto a rischio

Il pilota della Rebellion ha urtato piuttosto violentemente le barriere alla seconda chicane di Mulsanne

Un nuovo doppio ingresso della safety car ha caratterizzato le prime ore di luce della 24 Ore di Le Mans e a portare dispiacere a tutti gli appassionati italiani sarà soprattutto il secondo: Andrea Belicchi è infatti finito a muro sulla seconda chicane del Mulsanne Straight, perdendo il controllo della sua Lola-Toyota in una fase di doppiaggio. L'impatto è stato frontale e piuttosto duro (i commissari stanno intervenendo sulle barriere), ma il pilota italiano, probabilmente tradito dalle gomme fredde e parso dolorante al momento di uscire dall'abitacolo, è riuscito a riportare la vettura al box della Rebellion Racing. Il dubbio però è che ad attenderlo ci sarà una sosta piuttosto lunga e che quindi possa sfumare l'ottimo quinto posto che stava consolidando insieme a Cheng e Beche. La prima safety car era stata invece provocata dall'esplosione del propulsore della Aston Martin numero 98 (Auberlen/Dalla Lana/Lamy), che aveva inondato d'olio la pista.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Le Mans
Piloti Andrea Belicchi
Articolo di tipo Ultime notizie