Paolo Ruberti fermato da un problema al cambio

Paolo Ruberti fermato da un problema al cambio

Il pilota italiano crede però che il podio di classe GTE-Am fosse alla sua portata

La terza partecipazione di Paolo Ruberti alla 24 Ore di Le Mans si è conclusa con un inaspettato ritiro. Il pilota italiano, in equipaggio con Christian Ried e Gianluca Roda, nelle prove ufficiali aveva stabilito al volante della Porsche 997 numero 88 il quinto tempo di categoria GTE-Am (3'59"181) che sembrava ben promettere per la gara. Alcuni problemi hanno invece condizionato l'esito della corsa: già durante le prime ore si è resa infatti necessaria una prolungata sosta ai box per sostituire il fondo della vettura, probabilmente danneggiato nel passaggio su un cordolo, mentre un inconveniente al cambio nel corso della sedicesima ora ha costretto l'equipaggio ad un prematuro ritiro quando erano ancora intatte le possibilità di concludere con un buon piazzamento. Paolo Ruberti: "Entrambe le 997 della nostra squadra sono rimaste in vittima dello stesso problema al cambio, su cui indagheranno i tecnici nei prossimi giorni. Peccato, perché il nostro passo gara si è sempre mantenuto su buoni livelli ed il podio era probabilmente alla nostra portata. Con cinque gare ancora da disputare nulla è comunque compromesso in classifica, anche se la 24 ore era senza dubbio un'ottima occasione per allungare". Nella classifica GTE-Am Paolo Ruberti insieme ai suoi compagni di equipaggio è ora terzo con 50 punti, a 36 lunghezze dalla leadership.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Le Mans
Piloti Paolo Ruberti
Articolo di tipo Ultime notizie