Le Mans, 20° Ora: c'è calma, ma Lotterer attacca

Le Mans, 20° Ora: c'è calma, ma Lotterer attacca

La corsa pare avere assunto una sua fisionomia, ma la tensione non cala

La tensione alla 24 Ore di Le Mans non si allenta mai, a dispetto delle apparenze e delle posizioni che sembrano inattaccabili in pista. Comunque, dietro la calma apparente della 20.a ora a tenere desta l’attenzione degli appassionati provvede in particolare André Lotterer (Audi R18 e-tron quattro n.2) che come il suo coequipier Fässler prima di lui, continua la marcia di avvicinamento alla Porsche 919 Hybrid n.20 sulla quale Bernhard ha dato il cambio a Webber. Le due Ligier occupano i primi due posti in LMP2 con laJS P2-Nissan n.46 della Thiriet by TDS Racing di Thyriet/Badey/Gommendy in testa dopo la lunga sosta ai box dei precedenti leader Ligier JS P2-Nissan n.35 della OAK Racing di Brundle/Mardenborough/Shulzhitskiy, dovuta a un calo di potenza e alla rottura di un disco dei freni posteriori. Al rientro in corsa, Shulzhitskiy è comunque riuscito a collocarsi in seconda posizione. La situazione in GTE Pro è abbastanza delineata, con la Ferrari 458 Italia n.51 della AF Corse di Bruni/Vilander/Fisichella al comando davanti di 2 giri alla Porsche 911 RSR #92 del Porsche Team Manthey di Holzer/Makowiecki/Lietz.

24 Ore Le Mans: Classifica 20a ora

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Le Mans
Articolo di tipo Ultime notizie