Jack Harvey vola negli States con Sam Schmidt

condividi
commenti
Jack Harvey vola negli States con Sam Schmidt
Redazione
Di: Redazione
14 dic 2013, 16:35

Dopo la GP3, il 20enne britannico vuole provare un'esperienza nella Indy Lights

Dopo aver chiuso al quinto posto all'esordio in GP3, Jack Harvey ha deciso di proseguire la sua carriera negli Stati Uniti e si è legato alla Schmidt Peterson Motorsport per partecipare alla Indy Lights nel 2014. "La mia carriera in Europa è stata bella, ma la Racing Steps Foundation, che gestisce la mia carriera, ed io abbiamo deciso di provare la sorte negli Stati Uniti. La Schmidt Peterson Motorsports non ha bisogno di presentazioni vista la sua storia vincente in Indy Lights. Cerchiamo sempre di associarci a delle squadre vincenti ed è quello che stiamo facendo adesso" ha detto il 20enne britannico, che nel 2012 è stato campione del British F3. "Negli ultimi anni abbiamo ottenuto tante vittorie e titoli e crediamo che i nostri successi risiedano nella nostra capacità di massimizzare il potenziale di ogni pilota all'interno del programma. Speriamo di vincere il nostro ottavo campionato, il quinto di fila, insieme a Jack Harvey" ha aggiunto il team principal Sam Schmidt.
Prossimo articolo Indy Lights
La Fan Force United torna in Indy Lights nel 2014

Previous article

La Fan Force United torna in Indy Lights nel 2014

Next article

Sarà AER il nuovo motore per la Indy Lights 2015

Sarà AER il nuovo motore per la Indy Lights 2015

Su questo articolo

Serie Indy Lights
Piloti Jack Harvey
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie