Will Power in pole con il record dello stradale di Indianapolis

Will Power ha firmato la 47esima pole position della sua carriera in Indycar, facendo segnare il nuovo record del tracciato stradale di Indianapolis e regalando alla Penske la quinta partenza al palo stagionale.

Will Power in pole con il record dello stradale di Indianapolis
Max Chilton, Chip Ganassi Racing Honda
Ryan Hunter-Reay, Andretti Autosport Honda
Marco Andretti, Andretti Autosport Honda
Ryan Hunter-Reay, Andretti Autosport Honda

Il campione 2014 della Indycar Series ha completato il tracciato da 2,4 miglia con un crono di 1'07"7044, con cui ha distanziato di oltre quattro decimi il compagno di squadra Helio Castroneves. La grande giornata della Penske è stata completata poi dal terzo tempo di Josef Newgarden.

In quarta posizione Scott Dixon rompe il dominio della Penske con la Dallara-Honda della Ganassi Racing, ma alle sue spalle c'è l'attesissimo Juan Pablo Montoya, che si è reso protagonista di un grande ritorno quindi con un'altra monoposto della squadra di Patron Roger. Sesto tempo poi per l'ex leader del campionato Sebastien Bourdais per i colori della Dale Coyne Racing.

Il campione in carica Simon Pagenaud, lo scorso anno in pole position in questo appuntamento, questa volta si è dovuto accontentare del settimo tempo, mentre in ottava e nona posizione segue il tandem della Andretti Autosport composto da Ryan Hunter-Reay ed Alexander Rossi.

A completare la top ten c'è la monoposto della Schmidt Peterson Motorsports affidata a James Hinchcliffe, bravo a mettersi dietro due piloti molto esperti come Marco Andretti e Tony Kanaan.

Negativa la giornata dei due portacolori della Ed Carpenter Racing: Spencer Pigot dovrà accontentarsi di prendere il via dalla 16esima piazza, mentre JR Hildebrand non è riuscito neppure a superare la tagliola della Q1 a causa di un drive through rimediato per unsafe release.

Attardato anche Conor Daly, incappato addirittura per ben due volte in un eccesso di velocità in pitlane con la monoposto della AJ Foyt Racing.

Cla#PilotaTempoGapMph
1 12 australia Will Power 1'07.7044   129.687
2 3 brazil Helio Castroneves 1'08.1169 0.4125 128.902
3 2 united_states Josef Newgarden 1'08.1622 0.4578 128.816
4 9 new_zealand Scott Dixon 1'08.2454 0.5410 128.659
5 22 colombia Juan Pablo Montoya 1'08.2478 0.5434 128.655
6 18 france Sébastien Bourdais 1'08.3973 0.6929 128.373
7 1 france Simon Pagenaud 1'08.4461 0.7417 128.282
8 28 united_states Ryan Hunter-Reay 1'08.5735 0.8691 128.044
9 98 united_states Alexander Rossi 1'08.5824 0.8780 128.027
10 5 canada James Hinchcliffe 1'08.8668 1.1624 127.498
11 27 united_states Marco Andretti 1'08.9151 1.2107 127.409
12 10 brazil Tony Kanaan 1'08.9853 1.2809 127.279
13 19 united_arab_emirates Ed Jones 1'09.0025 1.2981 127.248
14 8 united_kingdom Max Chilton 1'08.6675 0.9631 127.868
15 4 united_states Conor Daly 1'09.0557 1.3513 127.150
16 20 united_states Spencer Pigot 1'08.9484 1.2440 127.347
17 7 russia Mikhail Aleshin 1'09.1777 1.4733 126.925
18 14 colombia Carlos Munoz 1'08.9937 1.2893 127.264
19 83 united_kingdom Charlie Kimball 1'09.1796 1.4752 126.922
20 15 united_states Graham Rahal 1'09.0985 1.3941 127.071
21 21 united_states J.R. Hildebrand 1'09.6123 1.9079 126.133
22 26 japan Takuma Satō 1'09.3134 1.6090 126.677

 

condividi
commenti
La Juncos annuncia Spencer Pigot come pilota per la Indy 500
Articolo precedente

La Juncos annuncia Spencer Pigot come pilota per la Indy 500

Articolo successivo

Prima vittoria stagionale per Will Power sullo stradale di Indianapolis

Prima vittoria stagionale per Will Power sullo stradale di Indianapolis
Carica i commenti